Delfini di Cresy Crescenza Caradonna



Delfini

Delfini liberi
nell’immenso mare
giocosi nuotano
in un allegro balletto d’amore

è un susseguirsi di stridenti suoni
nel profondo blu

spumeggianti
cavalcano l’onde argentee
nella sera che lentamente
va a morire.@

Cresy Crescenza Caradonna

 Delfini

 (sai che c’è )

di  Domenico e Massimo Modugno 

Tanto tempo fa
un grande filosofo indiano
scrisse ‘ Nel mare della vita
i fortunati
vanno in crociera
gli altri nuotano
qualcuno annega ‘

Ehi capitano mio
vado giu’
non e’ blu questo mare
non e’ blu
tra rifiuti pescecani ed SOS
vado alla deriva sto affogando

Che cacchio stai dicendo
affoghi in un bicchiere
sai nuotare come me piu’ di me
ce la fai se lo vuoi si che puoi
prendi fiato e vai
vai che ce la fai
Sai che c’e’
non ce ne frega niente
dei pescecani
e di tanta brutta gente
siamo delfini
e’ un gioco da bambini il mare

Ehi capitano mio
c’e’ una sirena
dice che mi ama
forse crede non lo so
lo saprai se anche tu l’amerai
non ci si nega mai
a chi dice si’
dille di si’ si’ si’ si’

Sai che c’e’
non ce ne frega niente
sirene o no
noi ci innamoriamo sempre
siamo delfini
giochiamo con le donne belle

Sai che c’e’
non ce ne frega niente
il mare e’ un letto grande grande
siamo delfini
e’ un gioco da bambini il mare
Mare facci sognare tu
nei tuoi fondali verdi e blu
quanti tesori immersi
sommersi
Ehi capitano mio
siamo accerchiati
da cento barche
arpioni ami e cento reti
fuggi via tu che sei piu’ veloce
mi hanno solo ferito
ma sopravvivero’
Sai che c’e’
non ce ne frega niente
la vita e’, e’ morire cento volte
siamo delfini
giochiamo con la sorte
Sai che c’e’
non ce ne frega niente
vivremo sempre
noi sorrideremo sempre
siamo delfini
e’ un gioco da bambini il mare
Sai che c’e’
e’ un gioco da bambini il mare


Cresy Crescenza Caradonna

Crescenza Caradonna >Cronaca<

Mariangela Melato

 

2333787606_8b20793853_z

 

L’attrice italiana Mariangela Melato è morta dopo una lunga e dolorosa malattia a Roma aveva 71 anni.
In televisione, recentemente,  hanno ritrasmesso la commedia napoletana” Filumena Marturano ” di Eduardo De Filippo con Massimo Ranieri, dove la drammatica interpretazione del personaggio di Filumena è stata magistrale.
Così la ricorderò: come  l’ultima vera grande signora del cinema e del teatro italiano.

Crescenza Caradonna©

Filmdamoreedanarchia-LinaWertmller

images

View original post

My little poetry by Cresy Crescenza

 

208753

Pablo Picasso
Donna con ventaglio (1908)

La donna di Picasso

Passione intensa
la donna di Picasso

immersa nel suo intimo
recita in uno scenario sontuoso
lineare
essenziale
si mostra viva solo a gusti raffinati.

Gli occhi in croce di misteriosa bellezza
galoppano stralunati

si posano sul grembo
pieno solo d’un triste ventaglio.

Convulse prospettive
creatività geniali sciabolate d’artista

sono le mie emozioni.

di Crescenza Caradonna©

«Una bella interpretazione in versi intensi e belli! fiocco!»
Inserito il 10/09/2012 da rosanna gazzaniga
«La pittura di Picasso è incomprensibile… forse perché, non amo tanto le sue opere… ma la tua poesia ha una bellezza singolare …»
Inserito il 16/07/2011 da Giulia Gabbia
«la pittura di Picasso, un grande dell’altro secolo, ispira sempre qualcosa di magico, come i tuoi versi»
Inserito il 03/06/2011 da vinfra47

DAL SITO

SCRIVERE
SPAZIO DELLE EMOZIONI

 

View original post

Crescenza Caradonna >Cronaca<

Duello show Berlusconi-Santoro, lite con Travaglio

 The show
di Crescenza Caradonna@

Dopo una settima fatta di innumerevoli comparsate, da una trasmissione all’altra,
ieri lo show del Presidente ha avuto il suo epilogo nella nota trasmissione
« Servizio pubblico »,
 dove il noto giornalista, Michele Santoro, più volte
imbavagliato dal precedente governo, ha
 dialogato, si fà per dire, con l’aggressività mista alla cattiveria, del Cavaliere uscente in un siparietto, a volte melodrammatico, che ha portato sotto gli occhi di tutti l’ impoverimento di un uomo e di una coalizione ora mai arrivata al capolinea. Un elogio al conduttore che ha saputo arrivare fino in fondo alla trasmissione senza cadere nella trappola del Presidente fatta di doppi sensi, battute e falsità. Sperare che le Elezioni di febbraio, portino una ventata di rigore e pulizia è ciò che ci auspichiamo noi cittadini :  un Italia bisognosa di aria fresca, pulita ed innovativa.

®Crescenza Caradonna
sondaggio-ballarò

IL NULLA

View original post