IN PRIMA ESTATE

“In prima estate”

Un cesto di vimini
lì sotto il morace gelso
scintillano le rosse more al sole del mediterraneo
punta dritto il raggio sul mio antico calamaio
amico di odorosi respiri mitigati dal dolce vento

raggomitolata sotto l’ombra del maestoso arbusto
penso ai miei ulivi secolari
così flagellati depredati cariati corrosi
volgo lo sguardo nel verde setoso fogliame
c’è aria di prima estate

ma quì, tra i fogli intinti di inchiostro nero,
stilla una perla di lacrima rossa

rossa come quel sangue
sparso tra i centenari ulivi del caro sud

la gerla raccolgo e con essa
di veder ancora rifiorire insieme,
parole e speranze perdute per sempre.
Cresy Crescenza Caradonna
©

Cresy

‘Segreti’ poesia di Cresy Caradonna

”Segreti”

Segreti fragili momenti
si sovrappongono
popolano l’anima
crescono sui muri di identità nascoste
celebrano i giorni bui
gettano radici profonde nel cuore.

Impietrita continuo a non capire
continuo a fissare nella mente
immagini parole colori
spingendoli fin giù nel profondo
proietto i miei segreti liberandoli in me

sbircia l’anima mia nei segreti
serrati ormai in un passato lontano.

Cresy Crescenza Caradonna
©2011

‘Istruzioni dell’anima’ libro di Crescenza Caradonna

” Tentazione “

Nasce una poesia come una tentazione
l’emozione scivola e va
sospesa tra lacrime di stelle

nasce una poesia
paura senza resa
imprevedibile sgorga vitale
colpisce l’anima
è voglia d’amare

nasce una poesia
piacevole presa di pura follia
alta marea di parole

così corre la notte senza noia
respiro con te come te
e così…così ti vorrei

innocenza su quei fogli intrisi d’amore.
di Cresy Crescenza Caradonna


Poesia tratta dal libro:
“Istruzioni dell’anima” edizione scaricabile
Istruzioni dell’anima Il libro di Crescenza Caradonna


EUR 1,85 per l’acquisto
https://www.amazon.it/Istruzioni-dellanima-Cr…/…/B00BDS78VM…


#libro #poesia
#Artdigital

“Quando scende la sera”

“Quando scende la sera”

Sbiaditi ricordi
rughe stanche sul bel viso
son macigni sul cuore,

vorrei fermare il tempo
per potervi vivere
ancora ed ancora.

“When it comes down in the evening”

Faded memories
tired wrinkles on the beautiful face
they are boulders on the heart,

I would like to stop the time
to be able to live there
over and over.

di Cresy CrescenzaCaradonna

“Quel soffice sussulto” Poesia di Cresy Caradonna

“Quel soffice sussulto”

La tenerezza
si protrae misteriosa

una casa di amore
accoglie la sua pienezza

esistenza di nuovi incontri
riflessione oltre il tempo

quel soffice sussulto del cuore
per un bimbo per una persona

guadagno incandescente
è la tenerezza

estasi riservata
per gli ultimi

maturità umana
d’ascolto

ama …
è questa la tenerezza.


di Cresy Crescenza Caradonna

Cresy Crescenza Caradonna

‘TERRA CREPUSCOLARE’ Il nuovo libro di poesie di Crescenza Caradonna

TERRA CREPUSCOLARE

di CRESCENZA CARADONNA

Quando la poesia s’ispira all’arte ecco che tutto assume colori e sfumature dal significato più ampio andando a toccare l’attività umana svolta non soltanto singolarmente ma anche collettivamente portando il lettore a percepirne la creatività della scrittura esteticamente contemporanea nel linguaggio semplice ed accattivante fruibile così leggiadramente da trasmetterne il messaggio emozionale intrinseco in esso. La raccolta poetica divisa in quattro temi: Una Donna, Visioni d’Arte, La Terra, Angeli, ha però un filo conduttore quello dell’appartenenza alla sfera dei sentimenti universali dell’uomo che non conosce barriere. Dodicesima pubblicazione dell’autrice che ogni volta trova il modo di interessare il lettore inserendo sempre novità poetiche che lo coinvolgono in un itinerante viaggio interiore chiamato “poesia contemporanea.”

8,50 € -15 % 10,00 € Disponibile.
Isbn o codice id 9788827833315
Pagine 172

https://www.mondadoristore.it/Terra-crepuscolare-Crescenza-Caradonna/eai978882783331/

ANCHE SU AMAZON.IT
https://www.amazon.it/Terra-crepuscolare-Crescenza-Caradonna/dp/8827833315/ref=sr_1_12?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&keywords=Terra+Crepuscolare&qid=1554460589&s=gateway&sr=8-12

Google
LA RICERCA

https://www.google.com/search?client=firefox-b-d&q=Terra+Crepuscolare




La rosa e la spina

La rosa e la spina
(La leggenda immaginaria)

Una mattina di maggio
lì tra le rose, un raggio di sole,
fece capolino
senza trovare uno spiraglio
di bellezza cercata e… spirò tra le spine!

Una spina urlò al vento
il suo dolore per non aver accolto il caldo giallo raggio
e da quel giorno si propose che nessuno l’avrebbe più ferita
neanche la mano di un’innamorato
che ne avrebbe colto la rosa per amore di un cuore.

La rosa si vestì di spine
le spine si rivestirono di dolore
che tutti avrebbero provato nel cogliere il fiore;

amore è quella spina che stilla una goccia di sangue
amore è quella rosa vellutata che muta l’anima

amore senza spine
mai più rosso
mai più spine.

( Narrazione frutto di immaginazione)
di Cresy Crescenza Caradonna

A MIO FIGLIO

A mio figlio

Figlio mio
guadagna l’amore del mondo,

Ti lascio il mio sole
Ti lascio la mia anima.

Sogna
non lasciare che rubino dal tuo cuore le tue aspirazioni.

Sii felice d’essere quello che sei senza compromessi.

Ama
ama e rispetta.

Sorridi
ma piangi
non aver paura di farlo.

TI LASCIO
QUESTI VERSI
FIGLIO MIO

TI LASCIO
TUTTO CIÒ
CHE HO DI PIÙ PREZIOSO

IL MIO AMORE PER TE
FIGLIO MIO DILETTO.
©

Cresy Crescenza Caradonna

Solo una nuvola

“SOLO UNA NUVOLA”

È lì

piccola bianca nuvola

solo una

miro l’immenso azzurro

mi perdo nell’infinito

vagano i pensieri

fagocitati nel cuore respirano

nei lindi cammini del vivere approdano nell’anima

che s’illuminano

di luce irrorata d’amore,

solo

una piccola

nuvola.

©(Cresy) Crescenza Caradonna

“Il risveglio”

“Il risveglio”

Nell’aria
l’odore di fiori
azzurro è il silenzio
rammenta l’eternità

un prossimo giorno arriverà
in quella terra, specchio di cielo,

sudore tra le zolle ove le rose son già sbocciate

è già ora di andare
nei profumi inebrianti,

un rossore cupo
sul viso, sembra dipinto da un pittore

è il risveglio che bussa
prima dell’alba,

nel bel vento primaverile, una rondine gioca con le nuvole

è il risveglio
dei sensi
pulsano i cuori
nei rosati tramonti d’amore.
di Cresy Crescenza Caradonna

“Il risveglio”