I BLOG di Crescenza Caradonna (Cresy) SU WORDPRESS

Lunedì 21 gennaio, terzo lunedì del primo mese dell’anno è il Blue Monday!

Puglia d’amare Quotidiano d’informazione

 Lunedì 21 gennaio, terzo lunedì del primo mese dell’anno è il Blue Monday!
#BlueMonday2019
L’individuazione di questa data viene attribuita a Cliff Arnall, psicologo presso l’Università di Cardiff. In un articolo apparso su The Guardian, il medico e divulgatore britannico Ben Goldacre riportò che il comunicato stampa venne sottoposto sostanzialmente in forma già scritta a diversi accademici dall’agenzia Porter Novelli, la quale offrì loro del denaro per farne assumere la paternità.
Successivamente lo stesso giornale pubblicò un comunicato con il quale l’Università di Cardiff prendeva le distanze da Arnall.


In seguito il concetto è stato ripetutamente riutilizzato da altre compagnie per scopi pubblicitari, oltre al tentativo di applicarlo alle tendenze dei messaggi nei social media. Alcuni esperti legali lo hanno definito il “lunedì del divorzio” (Divorce Monday), notando che durante il mese di gennaio viene intrapreso il maggior numero di procedimenti per il divorzio rispetto agli altri mesi dell’anno.

Blue Monday (lunedì triste) è il nome assegnato a un particolare giorno del mese di gennaio, solitamente il terzo lunedì del mese, ritenuto essere il giorno dell’anno più deprimente per le nazioni dell’emisfero boreale. Il concetto è stato originariamente reso pubblico nel 2005 all’interno di un comunicato stampa del canale televisivo britannico Sky Travel, in cui si affermava di avere calcolato la data utilizzando un’equazione.

L’intera idea rientra nell’ambito della #pseudoscienza, e l’equazione che ne è alla base viene ritenuta priva di alcun fondamento.
#pugliadaamareonline#Cresy


Lunedì 21 gennaio, terzo lunedì del primo mese dell’anno è il Blue Monday!

INCIPIT : il significato

Incipit: La parola “ìncipit” è una voce verbale latina che letteralmente vuol dire “incomincia (qui)”. Nel linguaggio comune il termine è utilizzato per far riferimento alle prime righe di una poesia, di un costrutto scritto o anche alle prime cose dette durante un discorso. Negli antichi manoscritti stampati era la premessa al titolo di un’opera.

Il gruppo di ‘PUGLIA D’AMARE QUOTIDIANO D’INFORMAZIONE’

IL LINGUAGGIO DEI FIORI

Il linguaggio dei fiori conosciuto

come florigrafia: rose rosse

implicano la passione, l’amore

romantico, le rose rosa affetto

minore, le rose bianche virtù e

castità e le rose gialle gelosia o

infedeltà,i girasoli sussiego o

rispetto, la margherita innocenza o

purezza, l’iris rappresenta un

messaggio inviato, la viola significa

pensieri, il tulipano riguardo, e un

filo di edera significa fedeltà.


ORA FATE VOI


Buona domenica

floreale e profumata!


Cresy Crescenza Caradonna

Sofia: etimologia del nome

Screen-Shot-2015-06-27-at-21.53.08.png

Sofia

Etimologia: Deriva direttamente dal termine greco “sophia”, “saggezza”, che indicava anche la divinità preposta a questa dote, chiamata, appunto, “Sophia”. Conobbe sempre una discreta diffusione anche nel mondo latino.

Carattere: Calma e in silenzio riesce a prendere in mano le situazioni che le interessano. Piena di iniziative, è anche un’ottima psicologa. Le piace sentirsi innamorata, persa tra le braccia del partner nei luoghi più disparati; è impareggiabile nel portare in superficie l’erotismo del suo partner. Gira spesso in cerca della buona stella e delle novità curiose e stravaganti. Affettuosissima e orgogliosa dei suoi amici tende a viziarli con succulenti pranzetti e con parole carezzevoli e lunghi abbracci.

Numero fortunato: 5

IL GIOVEDÌ

IL GIOVEDÌ

 

IL GIOVEDÌ

Mese di gennaio: I frutti di stagione 

Mese di gennaio 

I frutti di stagione del mese sono: ananas, arance, banane, cedri, kiwi, limoni, mandaranci, mandarini, mele, mele cotogne, pere, pompelmo. 

Frutta secca: arachidi, castagne, datteri, fichi secchi, mandorle, nocciole, noci, pistacchi. 

Cresy

“Dipingi una poesia con parole e colori” di Crescenza Caradonna & Domenico Berardi


“Dipingi una poesia con parole e colori”

di Crescenza Caradonna & Domenico Berardi


21764806_1817856874908551_1756431066303193599_n


Informazioni editoriali

  • Titolo: Dipingi una poesia con parole e colori
  • Autore: Crescenza Caradonna, D. Berardi
  • Data di uscita:2017
  • Pagine: 112
  • Copertina: morbida
  • Editore: Youcanprint
  • ISBN: 9788892680968
CARTACEO
da €16,00 a €15,20
Aggiungi al carrello

Disponibilità immediata.
Dipingi una poesia con colori e parole” è un libro che raccoglie le opere più significative del pittore Domenico Berardi che si intersecano con la poetica di Crescenza Caradonna creando un afflato professionale di sottile semplicità ed eleganza ispirate al mondo dell’arte contemporanea pregne di sentimenti ed emozioni sia visive che scritte.

Il Significato dei Nomi: CATERINA

22491564_912263908942705_8057491182390631216_n di Crescenza Caradonna


Il Significato dei Nomi:  CATERINA

images

Significato e origine del nome Caterina

Risultati immagini per nomi femminili glitterati caterina

Il nome Caterina deriva dal termine greco Kataròs il cui significato è “pura”. Nel Medioevo Caterina era un nome molto diffuso anche grazie al culto di due sante importanti. Prima fra tutte Santa Caterina di Alessandria d’Egitto, martire sotto l’imperatore Massimino Daia. In secondo luogo troviamo Santa Caterina Benincasa da Siena, morta nel 1380, patrona d’Italia assieme a San Francesco d’Assisi.

Onomastico 

Caterina viene festeggiata il 29 aprile in memoria di Santa Caterina da Siena, patrona d’Italia, Roma, Siena, delle lavandaie, dei corrieri e degli infermieri.

Caratteristiche del nome

Chi porta il nome Caterina è una persona che riesce a ottenere sempre ciò che vuole. È vitale, orgogliosa e riflessiva. Inoltre, sa mescolare bene forza e debolezza ma anche dolcezza e crudeltà. Sempre piena di inventiva, spesso si estranea dalla realtà alla ricerca dei suoi sogni a volte troppo idealizzati.

Origine: greca
Parola chiave: vitalità
Corrispettivo maschile: Caterino
Varianti maschili: Catterino, Catrino, Catalino, Cattalino
Varianti femminili:  Catterina, Catarina, Catrina, Catalina, Cattalina
Numero portafortuna: 2
Colore: Rosso
Pietra Simbolo: Rubino
Metallo: Mercurio
Onomastico: 29 aprile
Segno zodiacale corrispondente: Pesci


 

Il Significato dei Nomi: Anna

22491564_912263908942705_8057491182390631216_ndi Crescenza Caradonna


Il Significato dei Nomi

 

images

Vi siete mai chiesti qual è il significato del vostro nome? Sapete qual è la sua origine e da dove deriva? In questa pagina potrai scoprire il significato dei nomi e la loro origine. Infatti, ogni nome ha una storia, ogni nome è il risultato di anni di trasformazioni e derivazioni. Soprattutto, ogni nome ci identifica come individui. Ma qual è in realtà l’origine e il significato dei nomi?

INIZIAMO CON LA LETTERA A DI: ANNA

Significato e origine del nome Anna

Anna deriva dal nome ebraico Channah il cui significato è “grazia” anche se, talvolta, viene inteso come “graziosa”.

È un nome biblico molto usato nel Vecchio Testamento. Di conseguenza, troviamo Anna come madre del profeta Samuele e come la profetessa di Gerusalemme che riconobbe in Gesù bambino il Messia. Inoltre, la si può trovare come madre di Maria madre di Gesù. Grazie a questa diffusione il nome Anna divenne molto popolare nel periodo medievale.

In seguito, la grande diffusione di questo nome, ha dato origine, nel corso dei secoli a una folta schiera di forme alterate e ipocoristiche. Tra le più diffuse possiamo citare Anita, di origine spagnola e il suo corrispettivo russo Anja. Allo stesso modo, possiamo annoverare Nina, usato ormai come nome a sé stante e Nancy. Quest’ultimo in molti lo considerano un vero e proprio nome (ipocoristico di Agnese) mentre altri lo considerano, generalmente, un diminutivo.

Anna significato del nome

Onomastico 

Anna si festeggia a Sant’Anna il 26 luglio la patrona delle gestanti, delle vedove, delle ricamatrici, dei fabbricanti di calze e guanti, delle sarte, degli scultori, degli straccivendoli, dei moribondi, dei minatori, dei naviganti e dei tornitori.

Caratteristiche del nome

Chi possiede il nome Anna è una persona con un forte senso di giustizia e ordine, è una madre perfetta, premurosa, dolce e protettiva. Difficilmente spicca in mezzo agli altri , ma se la si conosce non si può non ammirarla.

Origine: ebraica
Parola chiave: giustizia
Numero portafortuna: 7 –
Colore: Blu –
Pietra Simbolo: Zaffiro
Metallo: Oro
Onomastico: 26 luglio
Segno zodiacale corrispondente: Cancro


Oggi 02 #ottobre è la festa dei #nonni AUGURI😘

Oggi 02 #ottobre è la festa dei #nonni

22089512_903710939798002_3315175022584037033_n
AUGURI