GIORNATA MONDIALE DEI DIRITTI DELLE DONNE PUGLIESI ORDINARIAMENTE…STRAORDINARIE


La STARGATE UNIVERSAL SERVICE A.d.V.conferisce
RICONOSCIMENTO DI MERITO a Cresy Crescenza Caradonna rep. ‘Puglia d’amare quotidiano d’informazione’online nell’ambito della Giornata mondiale dei diritti delle donne 2019 durante l’incontro Donne Pugliesi Ordinariamente Straordinarie, per le attività sociali e cultural svolte sul territorio al fine di consentire la giusta considerazione e divulgazione del messaggio di uguaglianza e parità dei diritti delle Donne-

Mariella Ragninibis
Bari, 8 marzo 2019
Crescenza Caradonna

PRESENTAZIONE DELLA CANDIDATURA A SINDACO DI BARI DI IRMA MELINI di Crescenza Caradonna

PUGLIA D'AMARE

BARI, 27 FEBBRAIO 2019

PRESENTAZIONE DELLA CANDIDATURA A SINDACO DI BARI DI IRMA MELINI
PRESENTAZIONE PROGRAMMA

foto di Crescenza Caradonna

La candidata sindaco di Bari IRMA MELINI ha presentato oggi il suo programma elettrorale, cinque i punti, come le dita di una mano, per una Bari accogliente, accessibile, vivibile,attrattiva e innovativa.

Sono cinque i punti del programma elettorale di Irma Melini, candidata sindaco di Bari alle Amministrative del prossimo maggio, presentato questa mattina nella sede del comitato elettorale di Corso Cavour. Cinque, come le dita di una mano, per una Bari all’insegna del nuovo e delle innovazioni.

Irma Melini immagina per Bari una città con un cuore che pulsi concretamente a sostegno delle famiglie, dei disabili, della sicurezza del territorio potenziandone il commercio, il turismo attraverso un rilancio concreto e stabile per tutti i cittadini baresi.

Ha dichiarato la candidata sindaco Irma Melini : “Io porto un metodo con me…

View original post 102 altre parole

I BLOG di Crescenza Caradonna (Cresy) SU WORDPRESS

SCRIVO UNA POESIA

Scrivo una poesia

Parole di poesia

L’alba bussa

scrivo una poesia,

oltre le nuvole

scrivo una poesia,

per credere ancora

nelle parole

scrivo una poesia,

per amare

quelle parole

senso di un andar

ove bussa il cuore

respiro di vita

scrivo una poesia,

dono d’emozioni

che fine mai avrà

scrivo una poesia,

il tramonto bussa

inghiotte l’alfabeto,

in infinite parole di poesia.

@crescenzacaradonna

BUON ANNO

BUON ANNO

Vi auguro un buon anno di serenità all’insegna dell’amore senza il quale nulla ha un senso.

🎉

B U O N

2⃣0⃣1⃣9⃣

❤️

Cresy


BUON ANNO

BUON🎉ANNO


VITO GURRADO: l’artista a cura di Crescenza Caradonna

VITO GURRADO : l’artista

a cura di  Crescenza Caradonna

Vito Gurrado è un artista poliedrico, scultore, pittore, designer ed orafo

L’arte è anche terapia: ci rende ottimisti, ci aiuta ad apprezzare le cose, ci dà equilibrio, ci migliora in conclusione la vita; è come la musica melodia di vita e le opere di Vito Gurrado, che ho avuto modo di ammirare durante la ‘MOSTRA TRATTI MEDITERRANEI’, tenutasi a Bari presso il Palazzo Ateneo ‘Aldo Moro’ dal 26 nov. al 7 dic. 2018, sono creature vive che hanno serrata nell’anima tutto un mondo da scoprire fatto di emozioni e bellezza nella consapevolezza e certezza che ne possano usufruire tutti coloro i quali ne sappiano apprezzare la sensibilità, la creatività e la passione luce delle sue sculture.

“Voli pindarici” Dittico polimaterico su supporto ligneo Cm 170 x 30 (2) – 2018 – Vito Gurrado


“Voli pindarici”

Mirabile fusione

è l’ispirazione

intonazione

morale

religiosa

è poesia visiva

disgressione

di un ardito volo d’artista.

…..

..di Crescenza Caradonna


“Strada facendo” – tecnica mista su tela – cm 30×40 – 1995


È in cammino

amica strada vola

Dorme nel sole

Haiku di Crescenza Caradonna


“BIOGRAFIE” Tecnica mista su tela – cm 140×130 – 2014 “L’arte del saper vivere consiste nell’avere gli occhi di chi ne ha passate tante e il sorriso di chi le ha superate tutte.”  
“DETTAGLI” Opera polimaterica su tela, cm 70×100, realizzata a cavallo tra il 2017 ed il 2018 con utilizzo di resine, colori acrilici e metallescenti. di Vito Gurrado  
Il punteruolo “Temptation” l’opera del Maestro Vito Gurrado “Stelle nel firmamento” – materico su tela – cm 100×70 – 2011- Proprietà Museo Fijlkam – Roma
“Silente notte “ (Riflessioni notturne)
Notte così scura lentamente scivola tra le setose parole, che notte stanotte! Brilla solo una stella lì nell’immenso un vociare impercettibile echeggia mentre muta la strada silenzia la vita, tutto tace forse solo il rumore assente di passi sull’asfalto fanno da eco in questa notte insonne. Guardo al di là del mio orizzonte tutto mi par nebuloso come quelle luci in fondo al viale sempre accese ad indicar la via, un viandante si abbevera alla fontanella anche lui stanotte a cercar pace e giaciglio, mi soffermo nei miei pensieri eco senza eco, di un vagar tra anima e corpo, ma quanto è bella la notte stanotte! Così muta e silente, così sgombra e vuota così mia. La notte ti può rapire fino a farti innamorare fino all’alba fino alla fine di un desio invisibile che brama la presenza voluttuosa di mille desideri inespressi, i sensi non dormono…mai. I poeti non dormono di notte, i poeti s’agitano di notte, i poeti respirano la notte, i poeti sono nomadi notturni accendono le parole le intingono nel cuore e colorano quel nero d’arcobaleno. “Silente notte fammi compagnia silente notte portami via silente notte tu amorevole madre “ Poetiche frasi che sporcano i lindi fogli ma questa è la notte dei pensieri mentre calano le palpebre sipario di una notte che finisce.© di Crescenza Caradonna

“Anime” – tecnica mista su tela – cm 100×70 – 2008


“Culle d’anime”

Voci culle di anime occhi chiari di limpida acquamarina come quelli di un bimbo puro di cuore

voci in mezzo a noi di anime affidate all’eterno

memoria d’un mondo lievito d’amore

voci di gloria preziosa eredità d’intima gioia

sento quelle voci lode e spirito plasmati nella luce divina dell’amore.

di Crescenza Caradonna

“Bolle di sapone” – tecnica mista su tela – cm 100×70 – 2010


 

”La bolla di sapone”

Un tuffo nel passato è come una grande bolla di sapone fragile si leva varca i confini scoppia…

mille goccioline mille ricordi mille lacrime mille sorrisi è il ritmo del respiro

che sosta nel cuore forse si infrangerà forse…senza confini nell’azzurro cristallo subacqueo di perlacei lacrimoni.

 di Cresy Crescenza Caradonna

Inedite@2018


29 ottobre 2019 IL BUONGIORNO


☺️

500 Segui sul blog

500 Segui

Congratulazioni per aver ricevuto 500 Segui totali su:

Crescenza Caradonna’s Blog .

COMUNICAZIONE WORDPRESS :

Congratulazioni per aver ricevuto 500

Segui su:
Crescenza Caradonna’s Blog

https://cresycaradonna.wordpress.com/

GRAZIE A TUTTI VOI!

Cresy Crescenza Caradonna

Le prime pagine di oggi mercoledì 30 maggio 2018


Le prime pagine di oggi

mercoledì 30 maggio 2018

QUOTIDIANI IN EDICOLA

La situazione politica è sempre in apertura su tutti i giornali, con il rinvio della presentazione della lista dei ministri al presidente della Repubblica Mattarella da parte del presidente del Consiglio incaricato Cottarelli, che dovrebbe tornare oggi al Quirinale, la nuova proposta del leader del Movimento 5 Stelle Di Maio di formare un governo con la Lega, abbandonando le accuse a Mattarella, le ipotesi che si vada al voto anticipato addirittura a luglio, e l’aumento dello spread, che ieri ha superato i 320 punti.


 

QUOTIDIANI SPORTIVI

Prima Pagina AS 30/05/2018Prima Pagina L'Equipe 30/05/2018


Prima Pagina Marca 30/05/2018


QUOTIDIANI ESTERI


Prima Pagina Le Figaro 30/05/2018Prima Pagina The New York Times 30/05/2018

Prima Pagina Der Tagesspiegel 30/05/2018


a cura di Crescenza Caradonna


info/contatti
pugliadaamareonline@gmail.com


 

 

 

”Le Mamme del Mondo salutano San Nicola a Bari” Reportage di Luciano Anelli

Le Mamme del Mondo salutano San Nicola a Bari

Reportage di Luciano Anelli

 


La festa di #SanNicola a Bari accoglie per tre giorni centinaia di migliaia di fedeli e appassionati delle tradizioni popolari e si vivranno momenti di spiritualità e grandi suggestioni.
E’ stata consegnata alla Città e al #MuseoCivico una statua in cartapesta dedicata al Santo, realizzata dalla eclettica e stra-ordinaria artista Luigia Bressan.
Tema di quest’anno 2018 il ruolo di San Nicola come ponte tra Oriente e Occidente con un focus particolare sull’acqua, centrale nel racconto della storia del Santo.
È partita ufficialmente il giorno prima, quest’anno, la festa in onore di San Nicola. Ad aprire le danze è stata la rievocazione storica dello sbarco delle reliquie giunte da Myra nel 1087. Circa 60 personaggi tra figuranti, banditori e sbandieratori hanno portato le sacre reliquie attraverso i vicoli della città vecchia toccando cinque piazze. L’ambientazione medievale della scena, i gozzi illuminati da fiaccole, i figuranti in costume storico, le padelle romane, i timpanisti e gli sbandieratori hanno fatto calare gli spettatori in un quotidiano di mille anni fa. L’urna sacra è approdata a terra da un gozzo ed è stata consegnata a un drappello in costume che, attraversando i vicoli e le cinque piazze animate, l’ha portata fino alla Chiesa di S. Michele, in via degli Orefici, dove in origine furono collocate le reliquie fino alla costruzione della Basilica. A narrare lungo il percorso le gesta dello sbarco dei 62 marinai e l’arrivo delle reliquie a Bari è stato Niceforo, interpretato dall’attore Francesco Ocelli.
Ha coordinato la serata è stata la Compagnia ArtemisiaTeatro, di Mariella Lippo e Maria Passaro,con cui ha collaborato #DocServizi di #PattiMorelli e #StefanoLimone, sotto la regia di tutte le giornate della Festa di Elisa Barucchierii. Artemisia e il suo Corteo delle ossa, Artemisia e le cinque piazze animate, Artemisia e tante associazioni che hanno collaborato , Artemisia e San Nicola.
Prima piazza toccata è stata Piazzetta Chiesa del Gesù, dove Le Mamme del Mondo, che vede mamme di tutti i continenti che vivono a Bari, progetto dell’Associazione Europa TraciaLand, presieduta da Monica Irimia, hanno realizzato un grande dipinto “A braccia aperte”, coordinate dalla Maestra D’Arte Maria Pierno, a cui si è aggiunta anche il Centro Servizi Famiglie Libertà.
Lavorare fianco a fianco e creare insieme , questo il messaggio che ” le mamme del mondo” hanno dedicato alla comunità tutta, in occasione dei festeggiamenti nicolaiani. Fra oriente e occidente un ponte di persone che vivono nella quotidianità lo scambio di ricchezze delle proprie culture !
In piazza della Cattedrale ad attendere il corteo, in rappresentanza del popolo ortodosso che da subito rese omaggio alle gesta dei marinai, definendolo provvidenziale, l’associazione Italo russa #Raduga, coordinto da Elena Emelyanova, ha salutato il corteo con invocazione al Signore e un inchino e festeggiato insieme al popolo barese con canti e balli tradizionali russi.
Evviva Il Santo che unisce i popoli, evviva #SanNicola!
LUCIANO ANELLI

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

L’ALBUM FOTOGRAFICO
clicca

Le Mamme del Mondo salutano San Nicola a Bari

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono, persone in piedi e spazio all'aperto
LUCIANO ANELLI

L'immagine può contenere: 10 persone, persone che sorridono, persone in piedi e spazio al chiuso

L'immagine può contenere: una o più persone

L'immagine può contenere: 1 persona


Contatti/Info:
PUGLIA D’AMARE QUOTIDIANO DìINFORMAZIONE
pugliadaamareonline@gmail.com


 

1.337 su PUGLIA D’AMARE Quotidiano d’informazione

TRAGUARDO RAGGIUNTO



 

Congratulazioni per aver ottenuto 1.337

Mi piace totali su

PUGLIA D’AMARE Quotidiano d’informazione.


 

 

G R A Z I E

Crescenza Caradonna