“Fratello sole sorella luna” di Cresy Caradonna

“Fratello sole sorella luna”

Un raggio s’è spento
e …quieta è la valle

nell’amoroso meriggio
tutto tace

l’abbaiar dei cani
è la voce della sera;

sorella luna
splende nel suo argento chiarore

al vento i ramoscelli
son vezzosi e armoniosi
cantan un dolce candor lunare;

quiete nel ciel stellato
in un fuggir delle liete ore
nel piacer di farsi bello
ammantato sopra il capo,

or tutto tace
or che fratello sole
s’è assopito.

di Cresy Crescenza Caradonna
Inedita@2018

Il coraggio di una madre

Il coraggio di una madre

Una madre piange
Una madre sorride
Una madre è un nido

coraggiosa
fragile
a volte allegra altre volte triste
una madre
ha le tasche piene d’amore
le svuota ogni qualvolta le tendono una mano

una madre
è nutrice
è quel sole che splende anche nel buio
è la stella polare
visibile ad occhio nudo

è la patina
che invisibile circonda l’anima
il coraggio di una madre è immenso

una madre ama
una madre dona
una madre è tenera, affettuosa
figlia
dei figli amorosi

una madre
culla
abbraccio

tu
“Madre”
la più bella parola sulle labbra dell’umanità.

Cresy Crescenza Caradonna


Il coraggio di una madre

“ORA”

“Ora”

Ora che passa

scorre così leggera

piccolo si fa il cuore

spazio d’amore tra le pieghe dell’anima

Ora che vola

è farfalla eterea

sorvola la vita fagocita l’aria dei respiri

Ora è nuvola

soffice sentiero inesplorato

ora che passa

e passa

scritto cosmico di un viaggio infinito@

DI Crescenza Caradonna

Solo Poesia di Cresy


Cresy

‘La voce del pensiero’ Poesie



La voce del pensiero’

P E R  N A T A L E
U N  L I B R O

 

Riflessioni

Sull’acqua una barchetta di carta galleggia intrisa di versi d’amore!@

Purtroppo ..nell’ultimo scaffale della libreria dimora un libro di poesia!@

La poesia è una via pratica e sintetica di un racconto@

Una pagina bianca è una poesia nascosta@

Lo scrittore dona parole consapevole che la sua anima andrà condivisa nel bene e nel male@

Gli occhi sono lo specchio dell’anima

di Cresy Crescenza Caradonna

 

 

diCresy Crescenza Caradonnastella-di-natale-animata.gif

Alberto Bevilacqua

 «ogni angolo vale se ci avvista sereno
su questa stradina d’inverno»

da Lo specchio
di Alberto Bevilacqua

9 settembre 2013
Lo scrittore Alberto Bevilacqua è morto nella clinica romana di Villa Mafalda, per un arresto cardiocircolatorio. Bevilacqua era ricoverato dall’11 ottobre 2012 in terapia intensiva, e, riferiscono i medici, in questo anno aveva avuto un decorso a fasi alterne, tra miglioramenti e peggioramenti, fino alla crisi fatale (agf)
 
 
 

Gli editori credono ciecamente, con apriorismo razzistico, che la poesia sia tabù per la libreria. E lo credono anche i librai.

— Alberto Bevilacqua  —

La poesia è registrazione rapidissima di momenti chiave della nostra esistenza. In ciò è pura, assoluta, non ha tempo di contaminarsi con nulla. Nemmeno con i nostri dubbi.

— Alberto Bevilacqua —
ngeiswear4u.gif

La poesia di CresyCrescenza Caradonna

La poesia
di CresyCrescenza Caradonna

Limitarsi alla lirica della poesia  dedicata solo esclusivamente al monologo dal poeta a se stesso sarebbe riduttivo per lo stesso poeta per questo siamo culturalmente evoluti per considerare la poesia come pensiero di vita che abbracci, nei testi, argomenti di ogni genere espressivo affrontando i più disparati temi sociali.
È questo il mio concetto di «poesia»: l’essenziale che possa rappresentare il periodo letterario nel quale vivo manifesto di una poesia libera
concettualmente orientata alla modernità.
Il suono della parola oggi come ieri, ha un peso notevole sulla nostra società in continua evoluzione culturale radicato profondamente nelle radici del passato.©

Dall’irreale, intatto dentro il reale devastato:

Bastava un niente
e scavalcava un anno
una costa splendente
una vallata ariosa
viene a cadere qui
e s’impiglia tra i passi
negli indugi della mente
la foglia che più resiste – voglia
intermittente: Vaucluse.

(Traducevo Char, VIII)
Carlo Ossola

BYCresyCrescenza Caradonna♥

 

 

35744_1376270163151_5583603_n

 

Rosso solo Rosso

Vi aspetto su:

https://www.facebook.com/pages/Rosso-solo-Rosso/327914687256854

  Fuoco d’ardore

…..

Si  allontana l’inverno
fugge via il freddo

rallegrata dai primi tepori
che mi inebriano la pelle
guardo indietro
rivedo il tempo svanito

dileguato tra ansie e piaceri
fulgori di andati bagliori,

tu amore amor mio
ardi ancor per me

 miracolosamente sei vivo come rosso sangue
di quel  fuoco che mai si consumerà.

 

Cresy Crescenza Caradonna

Diritti riservati

Je te regarde et le soleil grandit
il va bientot couvrir notre journée
Eveille-toi coeur et couleur en tete
Pour dissiper les malheurs de la nuit

Ti guardo e il sole cresce
Presto ricoprirà la nostra giornata
Svegliati cuore e colori in mente
Per dissipare le pene della notte

Paul Eluard

..

Verrà il Mattino e avrà un tuo verso   ( Poesie d’amore )
Vol. IX di Aletti Editore
Pubblicata la poesia

“Fuoco d’ardore”

Rosso solo Rosso

Rosso solo Rosso di cresycaradonna

 

Vi aspetto su:

https://www.facebook.com/pages/Rosso-solo-Rosso/327914687256854

  Fuoco d’ardore

 

Si  allontana l’inverno
fugge via il freddo

rallegrata dai primi tepori
che mi inebriano la pelle
guardo indietro
rivedo il tempo svanito

dileguato tra ansie e piaceri
fulgori di andati bagliori,

tu amore amor mio
ardi ancor per me

 miracolosamente sei vivo come rosso sangue
di quel  fuoco che mai si consumerà.©

 

Je te regarde et le soleil grandit
il va bientot couvrir notre journée
Eveille-toi coeur et couleur en tete
Pour dissiper les malheurs de la nuit

Ti guardo e il sole cresce
Presto ricoprirà la nostra giornata
Svegliati cuore e colori in mente
Per dissipare le pene della notte

Paul Eluard

..

“Verrà il Mattino e avrà un tuo verso ”
( Poesie d’amore )
Vol. IX
Pubblicata la poesia

“Fuoco d’ardore” di Crescenza Caradona

Poesie su: Scrivere… lo spazio delle emozioni dei poeti.

Festa delle Donne 2012

http://www.scrivere.info/poeta.php?idautore=8218

207 POESIE PUBBLICATE

 

B R U C I A T A

Immagine di donna
spalle nude
mi spoglio di te.

Allontano il tuo odore
dal mio corpo
scappo dall’emozioni.

Bruciata,
come ali al sole
raccolgo la mia vita.

La prima poesia pubblicata il 13/08/2010

  ©

Pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni.
Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l’autorizzazione dell’Autore.
 

SARA’  AMORE

Un giorno tornerai
mi cercherai

ma non ci sarò
forse sarò vento
volerò come rondine

forse sarò acqua
cullata dalle onde
sarò delfino.

Ovunque non ci sarò
andrò lontana

tu, mio amore, non aspettarmi

se ritornerò
accoglimi
amami solamente per sempre.

 poesia pubblicata  05/02/2012

©

Pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni.
Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l’autorizzazione dell’Autore.
Festa delle Donne 2012

POESIE TUTTE RACCOLTE NEI MIE BLOG
VI INVITO A VISITARLI

GRAZIE


...Cuore byCresy@


CresyCrescenzaTwitter