FRANZ KAFKA E WILLIAM-ADOLPHE BOUGUEREAU

“La giovinezza è felice perché ha la capacità di vedere la bellezza. Chiunque sia in grado di mantenere la capacità di vedere la bellezza non diventerà mai vecchio.”

FRANZ KAFKA

William Adolphe Bouguereau: Ragazza con melograno, 1875
William Adolphe Bouguereau: Ragazza con melograno, 1875

by Cresy Caradonna

“L’arte di Maria De Marzo” di Crescenza Caradonna

PUGLIA D'AMARE QUOTIDIANO D'INFORMAZIONE


“L’arte di Maria De Marzo”

 di Crescenza Caradonna

Creativa, innovatrice ma nel contempo con un notevole bagaglio pittorico che si ramifica nella ricerca continua di contemporaneità pittorica è così che mi piace definire l’artista Maria De Marzo

Amiche d’avventura è l’opera che la pittrice ha scelto come locandina della sua mostra personale dal titolo “Riflessi d’anima” dove dal 22 al 28 giugno 2018 presso SPAZIOGIOVANI a Bari Via Venezia, 41 sono esposte le sue opere tutte incentrate sulla raffigurazione di figure di donna e paesaggi anche sotto la pioggia, sì la pioggia intesa anche come riflesso che è una costante della sua vasta produzione pittorica.

“Uno specchio”

Un guscio profondo mutevole
è assenza persa negli occhi ubriachi
è malinconia chiamata dall’anima
senza una risposta senza un perché

confuso movimento quello specchio
senza tregua senza padroni
solo un riflesso del tuo più profondo sè.

Maria, la donna e l’artista, ben si…

View original post 412 altre parole

“Tacchi a spillo”Poesia di Cresy Crescenza Caradonna


‘Tacchi a spillo’di Crescenza Caradonna

‘Tacchi a spillo’

Cammina vestita di rosso
sulle labbra serrate
implacabile il rimpianto dei vent’anni,

sinuosa ondeggia su vertiginosi tacchi a spillo
vagamente impudica assapora gli sguardi altrui
rimpiange il tempo in cui mordeva l’amore

amaro ora è il cammino non più cortigiana
ha sete
ha sete ancora d’amare.©

Crescenza Caradonna©


 Pubblicata anche su:

Solo Poesia di Cresy

Vietato copiare o scaricare
secondo la normativa di Legge
per non incorrere in sanzioni 

Globo Lunare_POESIA DI CRESCENZA CARADONNA

IL BUONGIORNO

Globo lunare

Tu ci sei
solitudine struggente
trepida ed allegra
bussi  alla porta dei ricordi

vivi lì nello spazio
piroetti a passo di danza
nostalgica voce trasparente
di ambigui desideri celati

addosso l’odore delle rose
raccolte come segreti

danza in un girotondo
struggente solitudine
scia argentea
in un luminescente globo lunare.©

Crescenza Caradonna


Copyright ©2011 Inedita
Tutti i diritti riservati

Pubblicata anche su:
” Poesia “
Diritti d’autore  Copiare è reato!

Questo blog è dedicato alle mie poesie , sono da considerarsi opere pubblicate ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l’autorizzazione dell’Autore. La riproduzione, anche parziale, senza l’autorizzazione dell’Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge. Si ricorda comunque che qualsiasi opera dell’ingegno è tutelata da Licenza CC, che esclude la riproduzione senza corretta attribuzione. Molte immagini sono state prelevate dal Web. Se è stata violata qualche regola siete pregati di avvisare e saranno eliminati immediatamente.

 ….. Grazie! …..

  Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.

GRAZIE PER LA LETTURA!

Mostra Giorgio De Chirico a Conversano(Bari)

 Mostra Giorgio De Chirico
a Conversano (Bari)

DAL WEB

 

50 opere di Giorgio De Chirico in mostra al Castello di Conversano (BARI) dal 10 luglio al 1 novembre 2016.
La mostra è aperta tutti i giorni dalle 9:30 alle 13:30 e dalle 17:00 alle 21:00.

L’Associazione Culturale Artes che da diversi anni promuove iniziative di notevole valenza culturale sul territorio della provincia di Bari, tra cui spicca il Festival Libro Possibile, quest’anno inaugura una nuova sezione delle proprie attività denominata l’Arte Possibile organizzando, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Conversano e la Fondazione Giorgio e Isa de Chirico di Roma, una mostra di 50 opere d’arte del celebre artista Giorgio de Chirico, composta da 27 dipinti, 8 disegni/acquerelli, 10 litografie e 5 sculture. La location della mostra, il castello aragonese di Conversano ha ispirato l’ideatrice del progetto scientifico nonché curatrice della mostra, dott.ssa Mariastella Margozzi, a intitolarla “Ritorno al castello”: tema che rappresenta, inoltre, uno dei titoli più suggestivi che de Chirico dà ai suoi quadri “neobarocchi” degli anni ’40 e ’50, ma anche ad alcune suggestive tele della stagione “neometafisica” degli anni ’60-’70.
Si tratta di un tema, quello dei dipinti, legato alla rilettura dei poemi cavallereschi, di Ariosto soprattutto, nei quali l’avventura si unisce alla malinconia del passato, della tradizione, di quel “virtuale” castello che è punto di partenza e di ritorno di tutta l’umana esistenza. Un tema che de Chirico rinnova anche nel periodo successivo di rimeditazione della metafisica da lui inventata nel secondo decennio del XX secolo.

Note biografiche di Giorgio De Chirico

Giorgio De Chirico  nasce a Volo, in Grecia, il 10 luglio del 1888 da genitori italiani. Frequenta l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera nel quale la famiglia si era trasferita e, successivamente, all’Accademia di Belle Arti di Firenze. È proprio in questo periodo che si avvicina alla corrente artistica della pittura metafisica, diventandone, in poco tempo, il suo principale esponente. Tra il 1912 e il 1924, l’artista passò dal disegno di grandi piazze assolate, ai suoi primi manichini e nature morte caratterizzate da simboli geometrici, biscotti e pani. Negli anni cinquanta espresse la sua arte in autoritratti in costume di tipo barocco e dalle vedute di Venezia. Dopo collaborazioni con le principali riviste d’arte e i più noti quotidiano dell’epoca, si trasferì a Roma dove morì il 20 novembre del 1978, al termine di una lunga malattia.

Lo stile

Nei dipinti del maestro, si ritrova l’eccezionalità del suo segno grafico; mentre le litografie e le sculture raccontano, a latere dei dipinti, la capacità dell’artista di cimentarsi nelle tecniche di “divulgazione” della sua opera, mantenendone sempre un’alta qualità di realizzazione. Il tema scelto nella mostra è particolarmente in sintonia con la storia culturale di Conversano, del suo castello e delle meravigliose tele seicentesche del pittore Paolo Finoglio, anch’esse dedicate al poema cavalleresco. La continuità tra Finoglio e de Chirico è, in primo luogo, nel tema trattato e in secondo luogo nella ricerca della bella pittura, capace di rendere lo spessore culturale della tradizione pittorica italiana.

Ricerche e Notizie dal sito web De Chirico- Ritorno al Castello

Image result for De Chirico i cavalli

a cura di Crescenza Caradonna

 

 

Globo Lunare- Poesia di Cresy

z54c4f9f95b872 (1)

Globo lunare

Tu ci sei
solitudine struggente
trepida ed allegra
bussi  alla porta dei ricordi

vivi lì nello spazio
piroetti a passo di danza
nostalgica voce trasparente
di ambigui desideri celati

addosso l’odore delle rose
raccolte come segreti

danza in un girotondo
struggente solitudine
scia argentea
in un luminescente globo lunare.©

Cresy Crescenza Caradonna
Copyright ©2011 Inedita
Tutti i diritti riservati

Pubblicata anche su:
” Poesia “
Diritti d’autore  Copiare è reato!

Questo blog è dedicato alle mie poesie , sono da considerarsi opere pubblicate ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l’autorizzazione dell’Autore. La riproduzione, anche parziale, senza l’autorizzazione dell’Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge. Si ricorda comunque che qualsiasi opera dell’ingegno è tutelata da Licenza CC, che esclude la riproduzione senza corretta attribuzione. Molte immagini sono state prelevate dal Web. Se è stata violata qualche regola siete pregati di avvisare e saranno eliminati immediatamente.
 ….. Grazie! …..
  Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.

GRAZIE PER LA LETTURA!

Vernissage Pittura Grafica Fotografia-Raccontare Bari e la nostra terra – Appunti di Cresy Crescenza Caradonna


wpid-picsart_11-01-04.39.46.jpg

Vernissage Pittura Grafica Fotografia

Raccontare Bari e la nostra terra


Collettiva di pittura grafica e fotografia
“RACCONTARE BARI E LA NOSTRA TERRA”
Fortino Sant’Antonio.-di Bari-
INAUGURAZIONE 2 luglio 2015 ore 18.30
La collettiva sarà visitabile fino al 7 luglio 2015


‘Bari’

Scriverei un libro
ma non basterebbe

dipingerei un quadro
ma non servirebbe

mi specchio nel mio mare blu
questo servirebbe

profondo come la gente…la mia gente
che lotta ogni istante
ogni giorno
ogni alba
ogni tramonto

è il sud con i suoi colori intrisi d’amore e cuore
è il sud speranzoso con l’anima tra le azzurre onde
è il sud
il mio sud cullato in me
nei miei infiniti e struggenti ricordi mai più dimenticati.@
Inedita2013

Crescenza Caradonna

Ospite come poetessa nel raccontare di Bari la mia bella città♡

“Bari Vecchia”

Passeggio per le stradine della mia città, odore di ragù e di pulito, tra i vicoli donne sull’uscio intente ad impastare e a chiacchierare, parole incomprensibili, mi salutano allegramente. In lontananza odo i rintocchi del vecchio campanile, l’aria è profumata di mare mentre stridenti rondini si librano tra i ruderi di antiche case nobiliari svetta la Basilica di San Nicola.
Mi incammino tra gli stretti vicoli di Bari vecchia, la vita scorre lenta lenta tra quei ciottoli pregni di storia. L’odore buono del mare solletica il mio olfatto già estasiato dai mille e più profumi dei vicoli in festa per San Nicola, sì il santo patrono della città : oggi è il giorno a lui dedicato.
Una folla di gente accorre verso la muraglia, le vecchie mura della città, brulica con il naso all’insù dove spettacolari fuochi dai colori fantastici illuminano la notte stellata baciata da una argentea luna piena.
Io mi perdo nella mia città ingoiata da volti sconosciuti intenti a festeggiare.
Stordita dalla calca, ritrovo la via e m’incammino per non so dove ma felice di aver avuto la possibilità di ubriacarmi di vita della bella mia città!
 Crescenza Caradonna
Copyright©2010 Inedita
 


Bari – Fortino San Antonio

Raccontare Bari, ieri 2 luglio 2015, non è stato difficile per gli artisti che si sono cimentati con le loro opere al vernissage  di pittura grafica e fotografia che hanno aperto l’inaugurazione della «Collettiva» svoltasi nella prestigiosa location del Fortino di San’Antonio a Bari sul lungomare Imperatore Augusto più suggestivo d’Italia.

L’organizzatrice Katya Abbrescia nonché sublime artista, coadiuvata dalla prestigiosa presenza del prof. Nicola Cutino. storico barese ed insigne conoscitore della cultura del territorio, hanno presentato ed esposto la mostra ed gli artisti partecipanti con maestria e professionalità.

Prendendo spunto da un commento postato sull’evento che cito testualmente:
«Una mostra organizzata in maniera impeccabile!!! Piacevolissimo e altamente qualitativo il vernissage durante il quale avete portato il massimo rispetto e tutta la visibilità che meritano ad ognuno degli artisti partecipanti alla mostra. Sono anch’io un’artista e sono davvero contenta di vedere mostre di questo livello qui a Bari, dove non c’è sempre tutta questa premura nei confronti di noi artisti. Siete stati davvero un bella scoperta, quindi…. Complimenti a tutti!!!»
(Vivienne La Bohèmienne)
Ho la netta sensazione che Bari possa assurgere a divenire una piccola ma feconda fucina di nuovi talenti dalle mille sfaccettature che vanno ad intersecarsi tra pittura, grafica. fotografia e poesia.

La serata ha visto la partecipazione dei seguenti artisti:
pittura:
Flavia Tatone
Leo Nisi
Lucia Torelli
Catia Cavone
Silvana Spadafina
Pasquale Cipriani
grafica:
Katya Abbrescia
fotografia:
Giuseppe Tangorra
Pasquale Mazzarano
Domenico Cammarella

Ospite come poetessa ho avuto l’onere ed onore di declamare due mie liriche dedicate alla mia amata città Bari.
Una serata che ha avuto come scenografia un tramonto splendido che si abbeverava nel mare perlaceo di una Bari illuminata da una vermiglia luna piena inconsapevole testimone di un quadro opera di un creatore chiamato Dio.©

La collettiva è aperta fino al 7 luglio 2015.

Articolo di Crescenza Caradonna


Foto di C.C.

 13582156_1329258523768391_258918645067952917_o

ARTICOLI CORRELATI


http://www.wepresentart.it/index.php/it/community/events/viewevent/515-Vernissage+Pittura+Grafica+Fotografia+Raccontare+Bari+e+la+nostra+terra


http://wp.me/p2pBfG-1bj


Crescenza Caradonna

Alchimia di Crescenza Caradonna

Alchimia

Diabolico gioco
alchimia di mille volti oscuri
scavano ti imperlano l’anima
tu uomo sangue nero
sovrano di te
sei farsa.

Busserà alla tua porta lo sciame delle falsità
serrato il tuo cuore non aprirà.@

Cresy Crescenza Caradonna
© 2010Inedita

"Alchimia" 
🌹 🌼 🍃 🌸 🌻 🌺 🌷 🌹 🌼 🍀 🌞 🌿 🌾 🍁 🍍 🍓 🍀 🌱 🍉 🍇 
cs-wh-120x60
tt10463866fltt

Elena di CrescenzaCaradonna

Alisa di Rosa Catello
Alisa
di Rosa Catello

” Elena “

Per Elena
il piacere dello scenario si aprì
splendida dea hai affinato la vista.

Per Elena rabbrividirono le aurore
corpo viaggiante tra albori d’amore
acerbo seno in fiore colto ancora vergine

ansie estenuanti di miserabili in cerca di te
nei  sensuali chiarori degli azzurri gelati.

Sole  nero improvviso su di te
l’infanzia è già lontana
scivolata via sul tuo vellutato corpo di pesca.@

Cresy Crescenza Caradonna
4 novembre 2010 @

( Nomi e situazioni sono casuali e di fantasia)

Nudi di Poesia

di Solo Poesia di Cresy

GRAZIE PER LA VISITA!

cs-wh-120x60

tt10393481fltt

 

ANCHE SUL BLOG:

 http://wp.me/p1Mmyk-IS

grazie_della_visita_002

Cerchio d’amore / Circle of Love

tt10387266fltt.gif

Powered by  Traduci

 Circle of love

Entrance to the path of the soul
awakening of a white rainbow
within the circle of deep sleep and only white

through time

tears and thorns
wounds of so much agony far
steeped in blood

two red petals
in the light that is reborn
in that silent cry of a mother
eternal symbol of the new world

closes the circle
stops the pain
love resounds.©

Cresy Crescenza

13 agosto 2011 @

Opera di Giacomo Manzù

“Cerchio d’amore“

Imbocco la strada dell’anima
risveglio d’un candido arcobaleno
entro nel cerchio del sogno profondo

sola e bianca attraverso il tempo

lacrime e spine
ferite lontane di tanta agonia
intrise di sangue

due petali rossi
nella luce che rinasce
in quel pianto silenzioso d’una madre
eterno simbolo del nuovo mondo

si chiude  quel cerchio
si ferma il dolore
risuona l’amore.©

diCresy Crescenza Caradonna

 

Pubblicata anche su:

http://solopoesiedicresy.blogspot.com/2011/08/cerchio-damore

” Poesia “

 Diritti d’autore  Copiare è reato!
 Questo blog è dedicato alle mie poesie , sono da considerarsi opere pubblicate ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l’autorizzazione dell’Autore. La riproduzione, anche parziale, senza l’autorizzazione dell’Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge. Si ricorda comunque che qualsiasi opera dell’ingegno è tutelata da Licenza CC, che esclude la riproduzione senza corretta attribuzione. Molte immagini sono state prelevate dal Web. Se è stata violata qualche regola siete pregati di avvisare e saranno eliminati immediatamente.
 ….. Grazie! …..
  Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.

ALBUM DI Nino Abate

170 Autori nel Cerchio poetico di Epicentro
ex Chiesa San Vito, Barcellona P.G.

Tra  loro la poesia

” Cerchio d’amore “

di
Cresy Crescenza Caradonna

LA PITTURA SI FA POESIA

L’emozione vibra tra colori e pennelli 

e  

nasce una poesia!

 

 

Canto d’amore -Premio Nazionale M. D’Azeglio e Graziella Mansi di Cresy Crescenza

 Canto d’amore

Notti oscure
gli astri bevono la luna
ed io vuota canto l’amore
 

lontano le stelle
scintillano il tuo nome
 
ti amerò sempre
sfoglio quella luna con le dita
in cerca di te,
 
notti oscure
dormono le passioni
lontano risuona il tuo nome
eco dell’anima mia
 
si placa la sete di te
nell’alba del nuovo giorno.©

Cresy Crescenza
Copyright ©2011 Inedita
Tutti i diritti riservati” Poesia “
 Diritti d’autore  Copiare è reato!
 Questo blog è dedicato alle mie poesie , sono da considerarsi opere pubblicate ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l’autorizzazione dell’Autore. La riproduzione, anche parziale, senza l’autorizzazione dell’Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge. Si ricorda comunque che qualsiasi opera dell’ingegno è tutelata da Licenza CC, che esclude la riproduzione senza corretta attribuzione. Molte immagini sono state prelevate dal Web. Se è stata violata qualche regola siete pregati di avvisare e saranno eliminati immediatamente.
 ….. Grazie! …..
  Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.

POESIA 2° CLASSIFICATA AL

Premio Nazionale M. D’Azeglio e Graziella Mansi-

Premiazione 
SU:

Cresy Caradonna’s Blog Scrittrice
IL RUMORE DELLE PAROLE – ScrittricePoetessaBlogger

http://wp.me/p137Y2-4WD

ANCHE SU:
http://wp.me/p2pBfG-F9