IN RICORDO DI DIANA SPENCER PRINCIPESSA DEL GALLES di Cresy Caradonna

Accadde Oggi IN RICORDO DI DIANA SPENCER PRINCIPESSA DEL GALLES.di Cresy Caradonna 31 agosto 1997 Lady D muore in un incidente : Usciti dall'Hotel Ritz di Parigi, in Place Vendôme, Diana Spencer (ormai separata dal principe Carlo d'Inghilterra, con il nuovo compagno Dodi Al- Fayed ( figlio del milionario egiziano ed ex proprietario dei magazzini... Continue Reading →

“Io vi perdono, ma voi dovete mettere in ginocchio” Rosaria la giovane sposa

Palermo-Strage di Capaci Giovanni Falcone, magistrato italiano viene assassinato con la moglie Francesca Morvillo e tre uomini della scorta (Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani) per opera di Cosa Nostra. Rosaria Schifani durante il Discorso del funerale del marito Vito Schifani, di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro, disse rivolgendosi ai mafiosi:“Vi... Continue Reading →

È morto Andrea Camilleri, addio al papà di Montalbano

PUGLIA D'AMARE NEWS diretto da Crescenza Caradonna

È morto Andrea Camilleri, addio al papà di Montalbano
È morto all’ospedale Santo Spirito di Roma dove era da tempo ricoverato
Il grande scrittore Andrea Camilleri è morto stamani all’ospedale Santo Spirito di Roma dove era da tempo ricoverato.
Addio ad Andrea Camilleri © ANSA

“Le condizioni sempre critiche di questi giorni si sono aggravate nelle
ultime ore compromettendo le funzioni vitali – si legge nel bollettino
dell’ospedale -. Per volontà del maestro e della famiglia le esequie
saranno riservate. Verrà reso noto dove portare un ultimo omaggio”.

Sono pochissimi gli scrittori veri che, oltre a diventare popolari per i
loro libri, riescono ad essere amati anche come personaggi. Andrea
Camilleri, morto a 93 anni, era uno di questi e ha usato questa sua
forza mediatica per raccontare di sé e del suo amato commissario
Montalbano, ma soprattutto per intervenire sul sociale, per cercar di
far arrivare ai suoi lettori…

View original post 171 altre parole

‘Santa Scorese’ di Crescenza Caradonna

‘Santa Scorese’ di Crescenza CaradonnaSanta Scorese di Crescenza Caradonna La vicenda di Santa Scorese ha avuto un’eco mediatica a livello nazionale e locale, anche molti anni dopo il delitto, nata a Bari il 6 febbraio 1968 è stata assasinata da uno psicopatico a 23 anni. Studentessa e attivista cattolica , dopo aver conseguito la maturità classica... Continue Reading →

COMUNICATO: COLLETTIVA DI LIBERI ARTISTI,COLONNATO DEL PALAZZO DELLA CITTA’ METROPOLITANA DI BARI

COMUNICATO Inaugurazione Mostra COLLETTIVA DI LIBERI ARTISTI da sinistra a destra: dott.Angela Boggia, dott. Maria Catalano, Presidente all’ Assessorato alla Cultura cittadino dott Giuseppe Cascella, dir. Crescenza Caradonna scrittrice poetessa, dott. Rosa Grazioso Ente Cultura Bari ARTISTI CON ME COLLETTIVA DI LIBERI ARTISTI PITTORI – SCULTORI – POETI – SCRITTORI VERNACOLISTI – FOTOGRAFI COLONNATO DEL... Continue Reading →

Sequestro Moro

Accadde Oggi 16 marzo 1978 – Sequestro Moro di 41 anni fa: L’agguato sanguinario. La tormentata prigionia. La condanna a morte. Tutto in 55 giorni, i più lunghi della storia della storia della Repubblica Italiana che segnarono il passaggio tra due epoche ed il tramonto di un progetto politico che forse avrebbe potuto scrivere un... Continue Reading →

PAURE E SPERANZE DEL NOSTRO TEMPO VIVIAMO IN UN MONDO DAGLI EQUILIBRI STRAVOLTI art. di Eduardo Terrana

IL BUONGIORNO DI OGGI

PUGLIA D'AMARE NEWS diretto da Crescenza Caradonna

PAURE E SPERANZE DEL NOSTRO TEMPO

VIVIAMO IN UN MONDO DAGLI EQUILIBRI STRAVOLTI
Articolo di
Eduardo Terrana

EDUARDO TERRANA

Le ragioni che
oggi ci inducono ad avere paura sono
varie e legate ai radicali cambiamenti che segnano la società contemporanea. La paura che oggi si avverte maggiormente viene
dal terrorismo islamico, che sempre più
frequentemente ci obbliga ad assistere alla realtà tragica di avvenimenti
sconvolgenti, di fronte alla quale ci
scopriamo tutti più vulnerabili e
impotenti perché incrina la condizione base della vita quotidiana
che è la prevedibilità del domani.

La paura del
terrorismo in piccole frazioni di tempo fa percepire ad
ognuno quanto precari sono i pilastri della propria fiducia nel domani,
perché oggi tutto può accadere senza
regole di previsione e di leggibilità.

Ad aggravare poi l’angoscia dell’imprevedibile è il sapere che i nemici
che ci stanno di fronte non sono visibili. La volontà di suicidio di un

View original post 1.333 altre parole

“48 Coltellate” mini/racconto di Cresy Crescenza Caradonna

“48 Coltellate” mini/racconto di Cresy Crescenza Caradonna 48 Coltellate Ester era una giovane donna e mamma amava la vita, adorava la sua piccola Viola ma 48 coltellate hanno squarciato il suo corpo violandolo, 20 anni troppo pochi per morire. Sorrideva Ester sempre … ma mai avrebbe immaginato che, quell’amore sarebbe diventato un amore malato , putrefatto... Continue Reading →

“48 Coltellate” mini/racconto di Cresy Crescenza Caradonna

48 Coltellate Ester era una giovane donna e mamma amava la vita, adorava la sua piccola Viola ma 48 coltellate hanno squarciato il suo corpo violandolo, 20 anni troppo pochi per morire. Sorrideva Ester sempre ... ma mai avrebbe immaginato che, quell'amore sarebbe diventato un amore malato , putrefatto dal male di un uomo che... Continue Reading →

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: