‘TERRA CREPUSCOLARE’ Il nuovo libro di poesie di Crescenza Caradonna

TERRA CREPUSCOLARE

di CRESCENZA CARADONNA

Quando la poesia s’ispira all’arte ecco che tutto assume colori e sfumature dal significato più ampio andando a toccare l’attività umana svolta non soltanto singolarmente ma anche collettivamente portando il lettore a percepirne la creatività della scrittura esteticamente contemporanea nel linguaggio semplice ed accattivante fruibile così leggiadramente da trasmetterne il messaggio emozionale intrinseco in esso. La raccolta poetica divisa in quattro temi: Una Donna, Visioni d’Arte, La Terra, Angeli, ha però un filo conduttore quello dell’appartenenza alla sfera dei sentimenti universali dell’uomo che non conosce barriere. Dodicesima pubblicazione dell’autrice che ogni volta trova il modo di interessare il lettore inserendo sempre novità poetiche che lo coinvolgono in un itinerante viaggio interiore chiamato “poesia contemporanea.”

8,50 € -15 % 10,00 € Disponibile.
Isbn o codice id 9788827833315
Pagine 172

https://www.mondadoristore.it/Terra-crepuscolare-Crescenza-Caradonna/eai978882783331/

ANCHE SU AMAZON.IT
https://www.amazon.it/Terra-crepuscolare-Crescenza-Caradonna/dp/8827833315/ref=sr_1_12?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&keywords=Terra+Crepuscolare&qid=1554460589&s=gateway&sr=8-12

Google
LA RICERCA

https://www.google.com/search?client=firefox-b-d&q=Terra+Crepuscolare




“L’arte di Maria De Marzo” di Crescenza Caradonna

PUGLIA D'AMARE


“L’arte di Maria De Marzo”

 di Crescenza Caradonna

Creativa, innovatrice ma nel contempo con un notevole bagaglio pittorico che si ramifica nella ricerca continua di contemporaneità pittorica è così che mi piace definire l’artista Maria De Marzo

Amiche d’avventura è l’opera che la pittrice ha scelto come locandina della sua mostra personale dal titolo “Riflessi d’anima” dove dal 22 al 28 giugno 2018 presso SPAZIOGIOVANI a Bari Via Venezia, 41 sono esposte le sue opere tutte incentrate sulla raffigurazione di figure di donna e paesaggi anche sotto la pioggia, sì la pioggia intesa anche come riflesso che è una costante della sua vasta produzione pittorica.

“Uno specchio”

Un guscio profondo mutevole
è assenza persa negli occhi ubriachi
è malinconia chiamata dall’anima
senza una risposta senza un perché

confuso movimento quello specchio
senza tregua senza padroni
solo un riflesso del tuo più profondo sè.

Maria, la donna e l’artista, ben si…

View original post 412 altre parole

“Tacchi a spillo”Poesia di Cresy Crescenza Caradonna


‘Tacchi a spillo’di Crescenza Caradonna


‘Tacchi a spillo’

Cammina vestita di rosso
sulle labbra serrate
implacabile il rimpianto dei vent’anni,

sinuosa ondeggia su vertiginosi tacchi a spillo
vagamente impudica assapora gli sguardi altrui
rimpiange il tempo in cui mordeva l’amore

amaro ora è il cammino non più cortigiana
ha sete
ha sete ancora d’amare.©

Crescenza Caradonna©


 Pubblicata anche su:

Solo Poesia di Cresy

Vietato copiare o scaricare
secondo la normativa di Legge
per non incorrere in sanzioni 

Grembo Poesia di Cresy Caradonna

 Grembo

 

Falò rovente
quel grembo d’amore

la pelle abbronzata sul suo petto
 coperta solo di perline

mosso da un vento bollente nell’odore serale
i capelli paiono in fiamme nella luce rossa dell’ alcolva

rotola una perla tra le unghie dipinte di nero
nel delirio erotico si tinge l’amore

Copyright © 2011 Inedita
Tutti i Diritti riservati

20 maggio 2011 @ 08:37

Pubblicata anche su:

L’emozione vibra tra colori e pennelli.. …e …nasce una poesia!

http://www.scrivere.info/poesia.php?poesia=206400

“L’immensità della luce” di Athos Faccincani -BARI-

‘Terra mia’

Terra secca
terra di contadini
arsa dal sole
gocce di sudore tra le zolle
è mare giallo
è amore
si sgretola tra le mani callose
grida sangue e lacrime
grida onore

risuona l’eco dei padri
lì tra la nuda terra
disperato grido d’aiuto

terra secca
terra mia
ne sento l’acre profumo

qui come anima di radici
qui tra la mia gente contadina
dove sparse saranno le mie ceneri
al vento caldo del sud.

Crescenza Caradonna

 


 


”Mare e terra”

 

Ogni attimo sulla terra
cerco te
stranieri dimentichiamo
il domani
stranieri ma vicini
come mare e terra

non mi ritroverai nell’infelicità
tremi ma sento nei tuoi brividi l’anima mia
ogni attimo sulla terra
cerco te

nella luce si confonde il tuo amore
pensarci è chiedere di te
ogni attimo per sempre
tra mare e terra.

Crescenza Caradonna

”Il mio mare”

Notte buia, questa notte,
nuvole coprono la tonda luna
che cerca uno spiraglio per
illuminare questa magica

sera di fine giugno
spira un dolce vento malinconico
due innamorati si baciano appassionatamente
li guardo timidamente poi
il mio sguardo si volge al mare
l’immenso mare oltre la muraglia

è bello il mio mare
il mare della mia città e le tante
barche si rispecchiano sull’onde
formando meravigliose sfumature argentee

è ora di tornare a casa
ma nel mio cuore nei miei occhi,
resteranno le immagini
che nessun pittore
potrà mai dipingere.©

Crescenza Caradonna

 

PUGLIA D'AMARE

di Crescenza Caradonna


MOSTRA PERSONALE
di   Athos Faccincani

“L’immensità della luce”

11 marzo sabato nel Colonnato della Città Metropolitana di Bari si presenta la personale di Athos Faccincani.

 



 

L’ingresso alla mostra, aperta al pubblico fino al 25 marzo (dal lunedì al sabato, dalle 9.00 alle 19.00 e la domenica dalle 9.00 alle 13.00), è sempre gratuito.

La personale di pittura è organizzata dalla “Contemporanea galleria d’arte” di Giuseppe Benvenuto,con il patrocinio della Città Metropolitana.


BIOGRAFIA

Athos Faccincani nasce a Peschiera del Garda il 29 Gennaio 1951. Negli anni 70 il giovane artista comincia a farsi notare per l’intensità espressiva delle sue figure. Gli viene così commissionata una mostra sulla Resistenza presso la Gran Guardia di Verona che gli frutterà la Medaglia di Cavaliere della Repubblica, consegnatagli dal Presidente della Repubblica Sandro Pertini. Nel 1980, dopo un profondo cambiamento interiore, Faccincani decide di lasciarsi ispirare dalla Natura, che…

View original post 180 altre parole

“Tra i limoneti”

 

  Arance e limoni con vista di Pont-Aven 51479

 

“Tra i limoneti”

Intrise nei profumi notturni
due sagome enigmatiche s’aggirano furtive
tra i limoneti odorosi del mediterraneo.

Il cancello aperto
il sentiero serrato
la luna dorata
illumina la volta stellata
specchiandosi negli aromatici gialli

e tutto cambia
le mani s’intrecciano nei rami spinosi
a piedi nudi affondano nel molle terreno
sagome senza più ombre raccolgono gli acidi frutti.

Si avvicina la Primavera
così vicina da sentirne il respiro portato dal vento
sulle alate vie dei sensi

ora nella silente  notte
tutto tace
sulla scia solo
testa
cuore
coda di emozioni olfattive
di una ritrovata Primavera.@

Crescenza Caradonna

Inedita@2015

_______________________________G R A Z I E


“Women in…Art” VII Ed. – Bari

“Women in…Art” VII Ed. – Bari

 

Dal 20 al 30 dicembre 2017
Bari – Santa Teresa dei Maschi –

Artiste, Scrittrici, Giornaliste, dalla Cina, Corea del Sud, Croazia, Puglia, Basilicata e Trentino Alto Adige
Con:
Gyunghee Joh, Cinzia del Corral, Ilaria Palomba, Valentina Battista, Cresy Crescenza Caradonna, Vittoria Falcone, Amina Konate Visintin, Nilde Mastrosimone de Troyli, Annarita Romito, Antonietta Ursitti, Arcangela Gabry Di Fede, Li Yan, Annatonia Margiotta, Anna de Feo, Maria Grazia Rongo, Carmen Toscano, Monica Pizzo, Donatella di Grusa, Letizia Cobaltini, Grazia Cipollino.

Women in…Art 2017 ottava edizione dal 20 al 30 dicembre Chiesa di Santa Teresa dei Maschi Bari
Federico II Eventi e Artoteca Vallisa presentano l’ottava edizione di Women in…Art –

Rassegna Internazionale di Arte Contemporanea Femminile.

Il mondo ricco di colori, emozioni e progetti di donne lontane tra loro anche per etnia ma accomunate da un filo conduttore, l’Arte, saranno in esposizione dal 20 al 30 DICEMBRE 2017 nella Chiesa di Santa Teresa dei Maschi Piazzetta Santa Teresa dei Maschi, nel Borgo Antico Bari.

Women in…Art è l’espressione di un progetto umano e culturale che, di anno in anno, si propone di veicolare l’ideale globale dell’Amicizia. Tutto si fonde nel Mediterraneo, il grande mare che unisce e non separa, da cui parte un grande messaggio di pace sulla rotta comune della solidarietà e dei diritti umani, i valori fondanti della Comunità dei Popoli.

Women in…Art è arte visiva, letteratura, musica, poesia, scultura, per le quali la libertà di pensiero e di parola divengono protagonisti essenziali, valori che possono ampliare e approfondire la nostra comprensione della verità.

Women in…Art è chiave di lettura della sensibilità, la forza, la dolcezza, la tenacia, la bellezza, l’intelligenza del mondo femminile e maschile. Il rispetto della Vita passa necessariamente attraverso la comprensione delle verità possibili.

Women in…Art è, da questa edizione, Premio Women in..Art, il riconoscimento di un premio che verrà assegnato a Donne che si sono distinte nel mondo di Teatro, Cinema, Sociale, Giornalismo, Medicina, Politica e Imprenditoria.

Valentina Battista (Puglia)
Crescenza Caradonna (Puglia)
Grazia Cipollino (Puglia)
Letizia Cobaltini (Puglia)
Arcangela di Fede (Puglia)
Donatella di Grusa (Sicilia)
Vittoria Falcone (Basilicata)
Gyunghee Joh (Corea del Sud)
Amina Konate Visintin (Croazia)
Annatonia Margiotta (Puglia)
Nilde Mastrosimone de Troyli (Basilicata)
Ilaria Palomba (Puglia)
Monica Pizzo (Bolzano)
Annarita Romito (Puglia)
Carmen Toscano (Basilicata)
Antonietta Ursitti (Puglia)
Li Yan (Cina)

L'immagine può contenere: 14 persone, persone che sorridono
L'immagine può contenere: 17 persone, persone che sorridono, sMS
L'immagine può contenere: una o più persone e occhiali

Mona Lisa/Mona Lisa a cura di Crescenza Caradonna

Mona Lisa/Mona Lisa

a cura di  Crescenza Caradonna 

 

21993101_1832930120067893_4384576522861532713_o

 

 

Title: Mona Lisa
Artist Name: da Vinci Leonardo
Style: High Renaissance
Year of Completion: 1504
Location: FlorenceItaly
Galleries: Louvre, Paris, France
Genre: portrait
Media: oil, panel

……

Titolo: Mona Lisa
Nome dell’artista: da Vinci Leonardo
Stile: Alto Rinascimento
Anno del completamento: 1504
Ubicazione: Firenze – Italia
Gallerie: Louvre, Parigi, Francia
Genere: ritratto
Media: olio, pannello

La Mona Lisa
(La Gioconda o La Joconde o Ritratto di Lisa Gherardini, moglie di Francesco del Giocondo) è un ritratto di mezza lunghezza di una donna dell’artista italiano Leonardo da Vinci, acclamato come “il più conosciuto, il più visitati, i più scritti, i più cantati, l’opera più artigianale del mondo “.

Descrizione
Il dipinto, pensato come un ritratto di Lisa Gherardini, moglie di Francesco del Giocondo, è in olio su un pannello di pioppo e si crede che sia stato dipinto tra il 1503 e il 1506. È stato acquistato dal re Francesco I di Francia ed è ora la proprietà della Repubblica francese, in mostra permanente al Musée du Louvre di Parigi. L’ambiguità dell’espressione del soggetto, spesso descritta come enigmatica, la monumentalità della composizione, la modellazione sottile delle forme e l’illusione atmosferica erano nuove qualità che hanno contribuito al continuo fascino e allo studio del lavoro.
A cura di Crescenza Caradonna

88x31

The Red Tree

The Red Tree


Title:
Avond (Evening): The Red Tree
Artist Name: Mondrian Piet
Style: Post-Impressionism
Year of Completion: 1910
Galleries: Gemeentemuseum den Haag, Hague, Netherland
Genre: landscape
Media: oil, canvas

L'immagine può contenere: spazio all'aperto e acqua

Uno dei primi dipinti di Mondrian, questo è stato il primo in cui ha implementato la sua gamma di colori di rosso, blu e giallo, i tre colori primari. Anche come uno dei suoi dipinti precedenti, era ancora una forma chiaramente rappresentativa di un albero. Come artista in erba, Mondrian ha iniziato a dipingere semplici paesaggi pastorali del suo paese d’origine e questi quadri si sono evoluti da quelli che hanno inizio le idee d’arte. Nell’astrazione del colore dell’albero e del semplice design, lo stile estetico di Mondrian è già presente in questo semplice paesaggio. Questo pezzo postimpressionistico era solo un passo avanti nello sviluppo dell’artista nella sua forma ideale di neoplasticità.

Crescenza Caradonna

88x31
#arte

Acquerello/Aquarela

 FOTO di IULIAN – BARCELONA –
 

(1983)

 Canta:

Toquinho

Sopra un foglio di carta lo vedi
chi viaggia un treno sono tre buoni amici
che viaggiano e parlano piano
da un’America a l’altra è uno scherzo
ci vuole un secondo
basta fare un bel cerchio
ed ecco che hai tutto il mondo
un ragazzo cammina cammina
arriva ad un muro
chiude gli occhi un momento
a davanti si vede il futuro già.

E il futuro è un’astronave
che non ha tempo ne pietà
va su Marte va dove vuole
niente mai lo sai la fermerà
se ci viene incontro non fa rumore
non chiede amore e non ne da

Continuiamo a suonare
lavorare in città
noi che abbiamo un po’ paura
ma la paura passerà
siamo tutti in ballo siamo sul più bello
in un acquarello che scolorirà
che scolorirà.

Sopra un foglio di carta
lo vedi il sole è giallo ma scolorirà
ma se piove due segni di biro
ti danno un’ombrello che scolorirà
basta fare un bel cerchio ed ecco
che hai tutto il mondo che scolorirà”.

 
Album: Acquarello (1983)

di Toquinho, M.Fabrizio,V. de Moraes, G.Morra,
Ed. Sugarmusic/Luci Di Scena

English: Toquinho in Cremona, Italy, Aug., 5th...
English: Toquinho in Cremona, Italy, Aug., 5th, 2010 Italiano: Toquinho a Cremona, Italia, 5 agosto 2010

Aquarela

Numa folha qualquer
Eu desenho um sol amarelo
E com cinco ou seis retas
É fácil fazer um castelo…

Corro o lápis em torno
Da mão e me dou uma luva
E se faço chover
Com dois riscos
Tenho um guarda-chuva…

Se um pinguinho de tinta
Cai num pedacinho
Azul do papel
Num instante imagino
Uma linda gaivota
A voar no céu…

Vai voando
Contornando a imensa
Curva Norte e Sul
Vou com ela
Viajando Havaí
Pequim ou Istambul
Pinto um barco a vela
Brando navegando
É tanto céu e mar
Num verde azul…

Entre as nuvens
Vem surgindo um lindo
Avião rosa e grená
Tudo em volta colorindo
Com suas luzes a piscar…

Basta imaginar e ele está
Partindo, sereno e lindo
Se a gente quiser
Ele vai pousar…

Numa folha qualquer
Eu desenho um navio
De partida
Com alguns bons amigos
Bebendo de bem com a vida…

De uma América a outra
Eu consigo passar num segundo
Giro um simples compasso
E num círculo eu faço o mundo…

Um menino caminha
E caminhando chega no muro
E ali logo em frente
A esperar pela gente
O futuro está…

E o futuro é uma astronave
Que tentamos pilotar
Não tem tempo, nem piedade
Nem tem hora de chegar
Sem pedir licença
Muda a nossa vida
E depois convida
A rir ou chorar…

Nessa estrada não nos cabe
Conhecer ou ver o que virá
O fim dela ninguém sabe
Bem ao certo onde vai dar
Vamos todos
Numa linda passarela
De uma aquarela
Que um dia enfim
Descolorirá…

Numa folha qualquer
Eu desenho um sol amarelo
(Que descolorirá!)
E com cinco ou seis retas
É fácil fazer um castelo
(Que descolorirá!)
Giro um simples compasso
Num círculo eu faço
O mundo
(Que descolorirá!)…

 

‘MIXARTE’ Mostra personale di Rosa Catello

12200620_917259161672792_681416342_n

PUBBLICAZIONI DELL’ARTISTA BARESE

TRA CUI:

image

image

Opera di copertina della pittrice Rosa Catello

image

DOVE LO TROVI:

http://wp.me/p28N8b-15Ihttp://www.youcanprint.it/youcanprint-libreria/poesia/il-libro-della-nascita.html

http://www.lafeltrinelli.it/libri/caradonna-crescenza/libro-nascita/9788891132062

http://www.ibs.it/code/9788891132062/caradonna-crescenza/libro-della-nascita.html

“Tra i limoneti”

Poesia di

“Tra i limoneti”

Intrise nei profumi notturni
due sagome enigmatiche s’aggirano furtive
tra i limoneti odorosi del mediterraneo.

Il cancello aperto
il sentiero serrato
la luna dorata
illumina la volta stellata
specchiandosi negli aromatici gialli

e tutto cambia
le mani s’intrecciano nei rami spinosi
a piedi nudi affondano nel molle terreno
sagome senza più ombre raccolgono gli acidi frutti.

Si avvicina la Primavera
così vicina da sentirne il respiro portato dal vento
sulle alate vie dei sensi

ora nella silente  notte
tutto tace
sulla scia solo
testa
cuore
coda di emozioni olfattive
di una ritrovata Primavera.@

Crescenza Caradonna

Inedita@2015

_______________________________G R A Z I E