“La lettera scolpita” di Lucia Kadigia Abate



La lettera scolpita
di Lucia Kadigia Abate


Presentato il nuovo libro di Lucia Kadigia Abate dal titolo:
“LA LETTERA SCOLPITA”

Sinossi

In una Bari dei giorni nostri, Lavinia, studentessa universitaria, conosce per caso tre sorelle, ignare custodi di un mistero rimasto nascosto per secoli. Incuriosita, la ragazza si lascia affascinare dalla magia della loro abitazione nella città vecchia e dall’antico pozzo al centro del cortile, e prende parte a un’appassionata ricerca dalle tinte noir per la quale si rivelerà decisiva e che, in fin dei conti, cambierà le loro vite.

In poche pagine l’autrice intreccia sapientemente passato e presente, leggenda e realtà, e tratteggia con cura i personaggi che abitano questa storia. Omaggio amorevole alla citta di Bari, protagonista indiscussa, che accoglie il lettore tra le sue stradine e gli scorci sul mare.

La lettera scolpita ha una buona struttura narrativa, la suspense mantiene alta l’attenzione e coinvolge fino all’ultima pagina. La lettura risulta scorrevole, merito di una sintassi controllata e di un lessico elegante e puntuale.

Comunicato Stampa

Venerdì 13 dicembre 2019, nell’Auditorium dell’A.N.A.S. di Bari, si è svolta la presentazione dell’ultimo romanzo di Lucia Kadigia Abate  “ La lettera scolpita ”, ambientato nella magica città di Bari.

Relatore è stato l’illustre prof. Nicola  Cutino che ha scritto anche un’interessante prefazione al libro, soffermandosi a mettere in evidenza la millenaria storia e le bellezze architettoniche e paesaggistiche della  Città di Bari, oltre alle note critiche sulla Scrittrice.

L’autrice ha fornito efficaci spunti di lettura e brevi cenni sui protagonisti del romanzo, coadiuvata dall’esperto attore Pino Cacace che ha dato vita ai personaggi del libro, catturando l’interesse di tutti con la sua voce calda ed inconfondibile.

Sottofondi pianistici e intermezzi musicali a cura del virtuoso pianista prof. Marco Mancini e del tenore di grazia Federico Ragusa hanno deliziato il pubblico che è rimasto incantato dalla dolcezza della voce del tenore e dalla bravura del pianista.

Il tecnico del suono, Alberto Fiore, ha curato sapientemente la regia, collaborando a rendere l’evento, organizzato alla perfezione dal presidente dell’A.N.A.S., Luigi Favia, piacevole  per tutti.

CONTATTI/INFO:
pugliadaamareonline@gmail.com
Lucia Kadigia Abate (scrittrice) e Federico Ragusa (tenore)

Categorie: