“Sono una creatura” di Giuseppe Ungaretti

Sono una creatura di Giuseppe Ungaretti Ungaretti è noto per il suo stile asciutto, con brevi versi geniali e fulminanti. In questa poesia, come peraltro in molte altre, il poeta riesce a trasmettere la desolazione della guerra, il dolore della perdita, il pianto senza più lacrime con una chiusa che è divenuta celeberrima. Come questa pietraè il mio piantoche non si vedeLa mortesi scontavivendo. Continua a leggere “Sono una creatura” di Giuseppe Ungaretti

Vota: