SPIAGGE DA POESIA E DA SOGNO

melgigi

DAMMI UNA STELLA”

Scoperte deserte
chimera d’altri orizzonti

lì dove le conchiglie
palpitano suoni ovattati

ove il mar s’increspa
e lì che mi perdo,

spiagge remote immaginarie
ove ogni conoscenza umana
muta l’amore
e già ti oscura,

dammi una stella bacio divino
e tutto sibila nel frammento
d’un canto armonioso

tremula nell’ora
di un cor meravigliato
che anelita l’ineffabile luce,

oh in te raccolgo
la verginea vita
ardor d’eco infinito.
INEDITA 2017
di Cresy Crescenza Caradonna

View original post