Nasce a Firenze, Aldo Palazzeschi, pseudonimo di Aldo Giurlani.

Vais (1913) Aldo Palazzeschi, pseudonimo di Aldo Pietro Vincenzo Giurlani (Firenze, 2 febbraio 1885 – Roma, 17 agosto 1974), è stato uno scrittore e poeta italiano, uno dei padri delle avanguardie storiche. Nasce a Firenze, Aldo Palazzeschi, pseudonimo di Aldo Giurlani. Durante la propria vita artistica, Palazzeschi si accosta a diversi movimenti letterari: dal crespuscolarismo al… View On WordPress Continua a leggere Nasce a Firenze, Aldo Palazzeschi, pseudonimo di Aldo Giurlani.

Vota:

Nasce a Firenze, Aldo Palazzeschi.

Vais (1913) Aldo Palazzeschi, pseudonimo di Aldo Pietro Vincenzo Giurlani (Firenze, 2 febbraio 1885 – Roma, 17 agosto 1974), è stato uno scrittore e poeta italiano, uno dei padri delle avanguardie storiche. Nasce a Firenze, Aldo Palazzeschi, pseudonimo di Aldo Giurlani. Durante la propria vita artistica, Palazzeschi si accosta a diversi movimenti letterari: dal crespuscolarismo al futurismo, dal vocianesimo al neorealismo. Nel 1911 Palazzeschi inizia … Continua a leggere Nasce a Firenze, Aldo Palazzeschi.

Vota:

This slideshow requires JavaScript. ANCHE OGGI LA GAZZETTA ESCE SOLO GRAZIE AL LAVORO DI GIORNALISTI E POLIGRAFICI CHE, PUR SENZA ESSERE PAGATI, DIFENDONO IL VOSTRO DIRITTO AD ESSERE INFORMATI. GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO Sabato 2 febbraio 2019 Prima Pagina ANCHE OGGI LA GAZZETTA ESCE SOLO GRAZIE AL LAVORO DI GIORNALISTI E POLIGRAFICI CHE, PUR SENZA ESSERE PAGATI, DIFENDONO IL VOSTRO DIRITTO AD ESSERE INFORMATI. Continua a leggere

Vota:

“Il risveglio”

“Il risveglio” “Il risveglio” Nell’aria l’odore di fiori azzurro è il silenzio rammenta l’eternità un prossimo giorno arriverà in quella terra, specchio di cielo, sudore tra le zolle ove le rose son già sbocciate è già ora di andare nei profumi inebrianti, un rossore cupo sul viso, sembra dipinto da un pittore è il risveglio che bussa prima dell’alba, nel bel vento primaverile,… View On … Continua a leggere “Il risveglio”

Vota:

“Il risveglio”

“Il risveglio” Nell’aria l’odore di fiori azzurro è il silenzio rammenta l’eternità un prossimo giorno arriverà in quella terra, specchio di cielo, sudore tra le zolle ove le rose son già sbocciate è già ora di andare nei profumi inebrianti, un rossore cupo sul viso, sembra dipinto da un pittore è il risveglio che bussa prima dell’alba, nel bel vento primaverile, una rondine gioca con … Continua a leggere “Il risveglio”

Vota: