“QUEL CANDIDO GIGLIO”


“QUEL CANDIDO GIGLIO”

“QUEL CANDIDO GIGLIO”

Ha messo radici perenni
è nato quel bianco giglio
si rinnova ogni anno
su di un palco a fior di terra

sei infiorescenze
di petali eleganti odorosi
antico fiore di passate tradizioni, civiltà e culti
emblema dell’innocenza verginale
simbolo d’amor sublime e candore

associato alla Madonna, all’Arcangelo Gabriele e a Sant’Antonio di Padova,
sei castità e purezza emblema d’iconografia cristina;

sei quel giglio ai piedi della croce sulle gelide bare mute
su quel mare blu infinito
per non dimenticare
il sacrificio dei tanti, uomini,donne e bambini
periti nel raggiungere un sogno chiamato libertà

sei quel giglio
ora
screziato di rosso come quel sangue innocente
versato nella speranza di una vita migliore
ormai persa per sempre.

Cresy Crescenza Caradonna