“Lettera n.1”

“Lettera n.1”

Aria di libertà
crogiolo di tormenti
impregnati di biblico dolore

una buona terra feconda
un suono un’ossessione
un libro per rifugiarvici dentro
un dipinto per sognare a colori,

una poetessa son diventata
di lettere che mi son venute incontro
assorbendomi l’anima
mi sbriciolo nella poesia
mi nutro come fosse pane fresco,
è un aquilone vestito di bianco
mi fugge di mano
lo seguo
sparisce;

aria di libertà
merce spirituale
quella verità, ricerca di poesia
chiaroscuro
di latte e miele
mulinello del pensare che ti prende e ti rende…
la vita.

di Cresy Crescenza Caradonna
Inedita@2017
———————-