”Imbrunire” poesia inedita di Crescenza Caradonna

Imbrunire

Sdraiada sulla soglia
al tocco della corda dell’anima mia
oscillo nelle mani della natura
e fluttuano i versi
sui fili d’erba del fresco prato primaverile
guardo la capanna lì nei campi dorati
avvolti da un raggio di un tiepido sole
tra gli odori campestri delle caprette al pascolo

…è l’imbruinire del giorno che va
miro ancora
m’incanto
sento la poesia
mi parla
quì su questa terra contadina
che penetra affamata nel mio sentire,
sopita mi avvio lungo il serrato sentiero
mi precede la mia volpina , si gira mi guarda
s’accerta che ci sia…sì ci sono

mentre m’allontano
nel volteggiare dei pensieri
reminiscenze lontane
di rimembranze della memoria.
INEDITA@2018

di Crescenza Caradonna

Categorie:

Un commento

LASCIA UN COMMENTO...GRAZIE!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...