LA POESIA S’INTRECCIA CON LA PITTURA “Sete di libertà” di Crescenza Caradonna

PUGLIA D'AMARE NEWS diretto da Crescenza Caradonna

Dichiara LUCIANA TOMASICCHIO l’artista dell’opera:

“Viva la libertà come quella che vivono questi cavalli” 

LA POESIA S’INTRECCIA CON LA PITTURA IN UN CONNUBIO D’AMOR ARTISTICO

21151152_344676929302469_876606022_nOPERA DI LUCIANA TOMASICCHIO

“Sete di libertà”

Sete di libertà
selvaggio rozio
tra le verdi praterie
in un ciel innamorato di pennelate turchine
galoppano nel tempo le voci, riminescenze della memoria,

riconosci le verità
a occhio nudo nello spazio che si dilegua furtivo,
così compiacenti, vagano in lembi di luce melensi,

son verità di libertà
son reticelle che intrappolano le parole,
che mai più fuggiran
attratti e sedotti negli amaranti tramonti dell’anima.

@Inedita2017 di Crescenza Caradonna

10455590_866806856680229_6178649921765420366_n


View original post

Esclusiva di  Puglia da amare Quotidiano d’informazione a cura di Crescenza Caradonna “LA MIA PITTURA COMPIE 40 ANNI” INAUGURAZIONEEVENTO/MOSTRA PERSONALE DI LUCIANA TOMASICCHIO “La mia pittura compie 40 anni” l’artista LUCIANA TOMASICCHIO per l’anniversario della sua carriera artistica ha realizzato una MOSTRA/EVENTO nella quale si potranno ammirare i suoi dipinti frutto del suo decennale percorso... Continue Reading →

IL BUONGIORNO _di Crescenza Caradonna

IL BUONGIORNO _di Crescenza CaradonnaIL BUONGIORNO _di Crescenza Caradonna “Fiore astratto”   #workdigital “Taciturne costellazioni”   Sussurro in taciturne costellazioni in alto silenti nubi sembran onde, esili culle d’amore verso il bianco angelo il cuore in cielo fiorisce nell’infinito dormiente d’astri notturni, a rimirar l’eterno. Foto/poesia di CresyCrescenza Caradonna  Foto scattata nello spazio espositivo di Torre... Continue Reading →

IL BUONGIORNO _di Crescenza Caradonna

IL BUONGIORNO _di Crescenza Caradonna "Fiore astratto"   #workdigital "Taciturne costellazioni" Sussurro in taciturne costellazioni in alto silenti nubi sembran onde, esili culle d'amore verso il bianco angelo il cuore in cielo fiorisce nell'infinito dormiente d'astri notturni, a rimirar l'eterno. Foto/poesia di CresyCrescenza Caradonna  Foto scattata nello spazio espositivo di Torre Pelosa TORRE A MARE... Continue Reading →

RICORDIAMO: Indro Montanelli a cura di Crescenza Caradonna

BUONGIORNO BLOGGER E VISITATORI!
Cresy

PUGLIA D'AMARE NEWS diretto da Crescenza Caradonna


RICORDIAMO: Indro Montanelli

a cura di Crescenza Caradonna

Indro Montanelli, nome completo Indro Alessandro Raffaello Schizògene Montanelli Fucecchio, 22 aprile 1909 – Milano, 22 luglio 2001), è stato un giornalista, saggista, storico e commediografo italiano.

 La famiglia Montanelli: il piccolo Indro e i suoi genitori.

Considerato il più grande giornalista italiano del Novecento e dotato di una scrittura di straordinaria concisione e limpidezza, Montanelli era in grado di spaziare dall’editoriale, al reportage, al corsivo pungente. Fu per circa quattro decenni l’uomo-simbolo del principale quotidiano italiano, il Corriere della Sera, e per vent’anni condusse un altro importante quotidiano fondato da lui stesso, il Giornale. Fu anche autore di una collana di libri di storia molto popolari. In ciascuno di questi ruoli seppe conquistarsi un largo seguito di lettori.

525433_616441791716738_335720863_n.jpg  CRESCENZA CARADONNA
Indro Montanelli
GIORNALISTA
— presso Milano.


cropped-cropped-15940555_1532709203423321_8359852324105476505_n2.jpg

Puglia da amare Quotidiano d’informazione88x31

View original post

RICORDIAMO: Indro Montanelli a cura di Crescenza Caradonna

RICORDIAMO: Indro Montanelli a cura di Crescenza CaradonnaRICORDIAMO: Indro Montanelli a cura di Crescenza Caradonna Indro Montanelli, nome completo Indro Alessandro Raffaello Schizògene Montanelli Fucecchio, 22 aprile 1909 – Milano, 22 luglio 2001), è stato un giornalista, saggista, storico e commediografo italiano.  La famiglia Montanelli: il piccolo Indro e i suoi genitori. Considerato il più grande... Continue Reading →

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: