‘Viva arte viva’, Biennale e umanesimo

PUGLIA DA AMARE Quotidiano d'informazione


‘Viva arte viva’, Biennale e umanesimo
Al via mostra a cura Christine Macel, 120 artisti invitati


(ANSA) – VENEZIA, 9 MAG – Franz West riposa sul divano ritratto in una piccola foto a parete, mentre vicino, nella prima sala del Padiglione Centrale, c’è l’atelier di Dawn Kaspar a cui segue il multietnico fare di migranti e rifugiati impegnati nella realizzazione di lampade nel progetto di Olafur Eliasson “Green light”.

Comincia così “Viva Arte Viva”, l’esposizione internazionale d’arte a firma Christine Macel,promossa dalla Biennale di Venezia, lungo un percorso con 120 artisti – 103 per la prima volta nella mostra curatoriale – composto da un prologo e nove padiglioni che si snoda senza apparenti barriere, se non quelle che spiegano al visitatore che sta entrando ora nella sezione “dei Libri e degli Artisti”, che apre la sequenza, ora in quella “dei Colori” o del “Tempo e dell’Infinito”, che…

View original post 485 altre parole

LASCIA UN COMMENTO...GRAZIE!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...