Un passerotto

MammaPoesia&Cronaca@Cresy's Caradonna Blog

Alla finestra nella calura estiva
quando la città si svuota,
un piccolo passerotto becchetta quà e là briciole di pane
lo scorgo con gli occhi avidi, mi par solitario,

mi desta un raggio di sole or lo accolgo
ma è fugace quando filtra, all’ombra dei merletti, di una setosa tendina estiva;

s’alza in volo leggiadro sazio quel passerotto
rimiro ancor la tenera sagoma allontanarsi tra le rosate nuvole
mentre s’allontanano i pensieri dal torpore di un infinita notte passata.

diCresyCrescenza Caradonna

Inedita@2016

View original post

LASCIA UN COMMENTO...GRAZIE!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...