Ripropongo la poesia dedicata al caro zio Nicola

Ripropongo la poesia dedicata al caro zio Nicola Ripropongo la poesia dedicata al caro zio Nicola Ora è volato in cielo tra gli Angeli …. buon viaggio celeste caro zio Nicola! u mestepànne de Bare Vecchie! Crescenza Caradonna Posted on ottobre 21, 2015 by Cresy CrescenzaCaradonna “Mastro Nicola” u mestepànne de Bare Vecchie ‪#‎bari‬‪#‎poesia‬‪#‎barivecchia‬ Ago e filo un grande bancone da lavoro un caldo ferro d’altri … Continua a leggere Ripropongo la poesia dedicata al caro zio Nicola

Vota:

Ripropongo la poesia dedicata al caro zio Nicola

Ripropongo la poesia dedicata al caro zio Nicola Ora è volato in cielo tra gli Angeli …. buon viaggio celeste caro zio Nicola! u mestepànne de Bare Vecchie! Crescenza Caradonna Posted on ottobre 21, 2015 by Cresy CrescenzaCaradonna “Mastro Nicola” u mestepànne de Bare Vecchie ‪#‎bari‬‪#‎poesia‬‪#‎barivecchia‬ Ago e filo un grande bancone da lavoro un caldo ferro d’altri tempi tra le mura di un’antica casa … Continua a leggere Ripropongo la poesia dedicata al caro zio Nicola

Vota:

CRONACA Dopo la pioggia a Bari – a cura di Crescenza Caradonna Oggi proprio su questo marciapiede è caduta una donna A CURA DI CRESY This slideshow requires JavaScript. RICORDATE COSA SCRISSI? CRONACA Dopo la pioggia a Bari – a cura di Crescenza Caradonna Oggi proprio su questo marciapiede è caduta una donna A CURA DI CRESY Continua a leggere

Vota:

Schiume di fiori

Originally posted on CRESCENZA CARADONNA'S BLOG:
Schiume di fiori Avrei voluto schiume di fiori per addolcire i tuoi singhiozzi avrei voluto albe profumate  odorose di pane caldo avrei voluto bere le tue perle di lacrime avrei voluto amarti. Splendore sospirato soffio dormiente di fremito d’ali guardo un piccolo raggio mentre biancheggia il lume di ombre notturne quasi irreale annego pensosa in te avrei voluto… Continua a leggere Schiume di fiori

Vota:

Se quel giglio- poesia di CresyCrescenza

Se quel giglio- poesia di CresyCrescenza                 ‘Se quel giglio’ Se quel giglio tra le rupi, potesse parlare, s’apre al nuovo sole se il dì potesse parlare, quanto dolore in quel giallo nascente, giglio screziato di rosso nel fosso lì tra le pietre mute; respira ancora! di CresyCrescenza Caradonna   View On WordPress Continua a leggere Se quel giglio- poesia di CresyCrescenza

Vota: