Una bianca margherita

Originally posted on CRESCENZA CARADONNA'S BLOG:
 Una bianca margherita Sera amara sera il sole basso l’ho visto stringevo le tue mani sentivo l’afflato lieve dei tuoi palpiti svanir via piano piano poi il distacco gelido freddo la stanza s’è fatta buia l’anima prendeva il volo. Quante lacrime quanto dolore le mie povere membra sono diventate ghiaccio, io ero in te mai avrei voluto lasciarti… Continua a leggere Una bianca margherita

Vota: