La signora delle alghe di Crescenza Caradonna


20108685_454027498288686_3735413007587713639_n

” La signora delle alghe”

Una poesia di
Cresy CrescenzaCaradonna

Copyright©2010 Inedita
Tutti i diritti riservati
Info ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633,
 Capo IV, Sezione II, 
e sue modificazioni.
Ne è vietata qualsiasi riproduzione, 
totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione
in qualunque forma, senza il consenso dell’Autore.
Pubblicato il: 5 dicembre 2010 @

Dedicata ad Alda Merini

per gli anni passati in manicomio!

Solo Poesia di Cresy

Figura simbolica e potente è certamente Narcisa, ricoverata intorno agli anni Quaranta nel manicomio aretino per ben quaranta lunghi anni e di cui – negli stessi archivi – si può trovare la foto. La disarmante e lunga narrazione della contenzione e della coercizione da un lato e quella della bellezza che resiste dall’altro, corrisponde alla postura di Narcisa denominata “delle Alghe”, che al manicomio di Arezzo venivano richieste dagli psichiatri e arrivavano dall’Adriatico. Le alghe testimoniano una possibile ribellione della giovane donna denudata e punita appunto con un bagno di alghe che le ricopre il corpo.

Narcisa

Album:

Poesie e donne..” Respiro il sole

GRAZIE DELLA VISITA!

ALDA MERINI, CAVALCANDO LA VITA_008

Categorie: Tag: ,

Un commento

LASCIA UN COMMENTO...GRAZIE!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...