” La Voce del pensiero” Il libro di Crescenza Caradonna

Grida il mare

Un mare dove la morte galleggia
un mare rosso  
un mare che grida giustizia

grida 

per tutti gli uomini
che scappano dalla guerra
per tutti gli uomini che credono in quel mare 
sempre  fecondo di pane pace e amore

grida di dolore 
cullato tra le onde azzurre
sporche di sangue innocente.@ 

Teli neri sull’isola di Crescenza Caradonna

DEDICATA ALLE VITTIME INNOCENTI DI LAMPEDUSA PERITE NEL NAUFRAGIO DI LAMPEDUSA

Lampedusa

Teli neri sull’isola

Teli neri sull’isola
il molo anima di cuori infranti
piange

perle di lacrime rosse nei fondali marini
una preghiera s’alza
la dolce Madonna stringe a se il Bambinello
alza gli occhi al cielo invoca misericordia
su quelle vittime innocenti,

teli neri sull’isola
ora è il momento della vergogna
ora è il momento del silenzio.@

diiCresy Crescenza Caradonna

ARTICOLO CORRELATO SU:

BLOG DI CRONACA

 di Crescenza Caradonna

http://wp.me/p2pBfG-Nf

Una nuova tragedia a Lampedusa

Crescenza Caradonna >Cronaca<

3 ottobre 2013

Una nuova tragedia a Lampedusa

Un orrore 155 i sopravvissuti,  373  vittime fino ad ora, recuperate, nel naufragio del barcone partito dalle coste libiche, sono subsariani migranti che scappavano dalla guerra ma hanno trovato solo la morte sulle coste di Lampedusa . L’incendio è stata la causa della tragedia appiccato sul barcone nel tentativo probabilmente di segnalare la loro presenza.@

di

Un mare dove la morte galleggia
un mare rosso  
un mare che grida giustizia

grida 

per tutti gli uomini
che scappano dalla guerra
per tutti gli uomini che credono in quel mare
sempre  fecondo di pane pace e amore

grida di dolore
cullato tra le onde azzurre
sporche di sangue innocente.@ 

Puglia

Una mattanza inaudita

500 persone
sul barcone in cerca della
“Terra Promessa”

L’Unione Europea  ha il dovere di aiutare l’Italia
Sotto il barcone…

View original post 5 altre parole

La terra dei fuochi: la storia infinita della Malattia

Crescenza Caradonna >Cronaca<

LA TERRA DEI FUOCHI

3 ottobre 2013

La terra dei fuochi: la storia infinita della ′Malattia′

A Napoli nord, Caserta sud si continua a morire : sono donne , uomini ma principalmente bambini colpiti dalla “Malattia” come la chiamano gli abitanti del luogo; ma cos’è la malattia? È il cancro!
Forse nascere in quelle terre è reato? Chiedere allo stato di fare il proprio dovere è reato?
Tutti hanno paura di tutto ma la gente continua a morire nello strazio infinito dei loro cari tra atroci sofferenze indicibili.
Abbandonare la terra dei fuochi, scappare via dalla sicura morte o restare e combattere per le proprie radici e per i propri sacrosanti diritti poco tutelati ma reali?
È una roulette russa lì la vita, ti svegli e non sai se arriverai a fine giornata sano, se i tuoi bambini vedranno un futuro, troppi dubbi, molte incertezze poche soluzioni.
Ora è tempo…

View original post 45 altre parole