Katō Gyōdai

Haiku Japanese Poetry

LA STORIA
Katō Gyōdai

Nasce a Nagoya, insoddisfatto degli insegnamenti dei suoi primi maestri, che appartengono alla scuola Mini, si adopera per ritrovare l’afflato poetico che aveva animato i versi di  Bashō, e la prima espressione di questo suo tentativo è Aki no hi ( Giorno d’autunno ), dato alle stampe nel 1772.
Durante una delle frequenti visite nella zona di Kyōto che segnano gli anni immediatamente successivi a questa pubblicazione stringe amicizia con Buson e con la sua cerchia.
Leader del rinnovamento dello haiku nel Giappone occidentale, in vista del centenario della scomparsa di Bashō compila l’antologia  Fūra nenbutsu ( In memoria di Bashō  ), che esce nel 1783.
È postuma, del 1809, la raccolta delle sue poesie, intitolata Gyōdai  kushü.©

 cresy2

68557jgfgfy07zc

 

 

View original post