Allegra

POESIA PUBBLICATA SU:
” Suicide Love Killer ”

Scorre lenta l’acqua
lì ai navigli tutto tace

la notte passata
lascia il posto al giorno
miro il gioco delle foglie morte
galleggiano sovrane a pelo d’acqua
inghiottite dallo scorrere continuo del letto che va

lì ai navigli
domina il respiro della poesia
lo sento impalpabile
lo vedo
tra i muri dell’antica casa di Alda

lì ai navigli tutto scorre
scorre lento

lì ai navigli
dove tutto scorre.

Cresy Crescenza

Copyright©2011 Inedita
Tutti i diritti riservati

Info ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell’Autore.

Foto dell’autrice

Pubblicata anche su:
https://cresycaradonna.wordpress.com/2011/07/18/li-ai-navigli/

Visito spesso in te la mia dimora
che mi parrebbe un tempio se non fosse
per due dritte colonne che la regge
all’esterno siccome un trionfale
tronco di albero antico ove si posi
l

Crescenza Caradonna's Blog

 

Allegra 

Allegra nel viso
di un silenzio immutato
lontano lo sento
parlo nell’intimo

lascio alle spalle ricordi bambini
di quando chiamavo la mamma.. negli echi del vento
leggiadri  ricordi svaniti negli anni
cullati dal tempo passato

sorrido felice
m’inchino alla vita
raccolgo quel fiore di campo vestito
stringendolo al petto

sapore d’infanzia
lasciato per sempre
serrato nel  cuore di donna bambina.

Cresy Crescenza
Copyright©2011 Inedita

Tutti i diritti riservati

Info ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell’Autore.

***

POESIA PUBBLICATA SUL LIBRO

View original post

I poeti lavorano di notte

Crescenza Caradonna's Blog

I poeti lavorano di notte

I poeti lavorano di notte
quando il tempo non urge su di loro,
quando tace il rumore della folla
e termina il linciaggio delle ore.


I poeti lavorano nel buio
come falchi notturni od usignoli
dal dolcissimo canto
e temono di offendere iddio
ma i poeti nel loro silenzio
fanno ben più rumore
di una dorata cupola di stelle.

Alda Merini

View original post

John Lennon – Imagine-

Cresy's Bolg
Cresy’s Bolg

“Imagine there’s no heaven
it’s easy if you try
no hell below us
above us only sky
imagine all the people
living for today…

Imagine there’s no countries
it isn’t hard to do
nothing to kill or die for
and no religion too
imagine all the people
living life in peace…

You may say I’m a dreamer
but I’m not the only one
I hope someday you’ll join us
and the world will be as one

Imagine no possessions
I wonder if you can
no need for greed or hunger
a brotherhood of man
imagine all the people
sharing all the world…

You may say I’m a dreamer
but I’m not the only one
I hope someday you’ll join us
and the world will live as one”.

——————————————-

Traduzione.

“Immagina non ci sia il paradiso
è facile se provi
nessun inferno sotto di noi
sopra solo il cielo
immagina che la gente
viva solo per l’oggi

Immagina non ci siano nazioni
non è difficile da fare
niente per cui uccidere e morire
e nessuna religione
immagina che tutti
vivano la loro vita in pace..

Puoi dire che sono un sognatore
ma non sono il solo
spero che ti aggregherai anche tu un giorno
e il mondo vivrà in unità

Immagina un mondo senza la proprietà
mi chiedo se ci riesci
senza necessità di avidità o rabbia
una fratellanza tra gli uomini
immagina tutta le gente
condividere il mondo intero…

Puoi dire che sono un sognatore
ma non sono il solo
spero che ti aggregherai anche tu un giorno
e il mondo vivrà in unità”.

gif-animata-web-design-vari_01840-1.gif