Seconda Serata Sanremese: Ospiti e Cantanti

 

 note

Seconda Serata Sanremese: Ospiti e Cantanti

I BIG IN GARA  

Modà   “Come l’acqua dentro il mare” e “Se si potesse non morire”

Malika Ayane “Niente” e “E se poi”

 Simone Cristicchi  “Mi manchi” e “La prima volta (che son morto)”

Almamegretta con “Mamma non lo sa” e “Onda che vai”

Max Gazzè   “Sotto casa” e “I tuoi maledettissimi impegni”

Annalisa Scarrone   “Non so ballare” e “Scintille”

Elio e le Storie Tese  “Dannati forever” e “La canzone mononota”.

I PRESENTER 

  Max Biaggi ed Eleonora Pedron per i Modà

Neri Marcorè per Malika Ayane

Jessica Rossi per Simone Cristicchi

Filippa Lagerback per Almamegretta

Elisa di Francisca, Arianna Errigo e Ilaria Salvatori per Max Gazzè

Carlo Cracco per Annalisa

Roberto Giacobbo, conduttore per Elio e le Storie Tese.

OSPITI 

 Bar Refaeli

Beppe Fiorello

Carla Bruni 

Asaf Avidan 

  

I GIOVANI IN GARA 

Il Cile  con “Le parole non servono più”

Renzo Rubino con “Il postino (amami uomo),

 Blastema con “Dietro l’intima ragione”

 Irene Ghiotto con “Baciami?”   

 

 

Maria Nazionale

 https://www.youtube.com/watch?v=0RvB_xz5FVM

Quando non parlo

Maria Nazionale

Quando non parlo e mi sto zitta
Sono felice perchè avverto la presenza delle note
E della loro, inesauribile bellezza

Quando non sento tocco il vento
E la sua musica non mente
E poi mi fa sentire mi fa sentire il senso
E la sua forza è, è una tempesta d’armonia

E poi, e poi
Non ci separeremo mai
Mentre il mondo galleggia nella bugia
C’è un bisogno infinito di poesia
E poi, e poi

Quando la notte lascio il letto
Guardo le stelle e mi rifletto come fa la luna in mare
E il mio cuore lo sta facendo con il tuo amore

E poi, e poi
Non ci separeremo mai
Mentre il mondo galleggia nella bugia
C’è un bisogno infinito di poesia
E poi, e poi

Dimenticando ogni rumore
Sento più forte il tuo respiro e all’unisono con il tuo
Niente va perso nell’incredibile universo

Musica e Testo di Enzo Gragnaniello

Crescenza Caradonna's Blog

violajcw-ladyinred-mainimage

Il cappello 

Vecchie cose
stracci di donna dipinti sul corpo
odorosi profumi si mescolano
si aprono le porte nere al sole.

In un rosso cappello
respiri  i colori di velluti perduti
riposti  in cassetti di antichi merletti

sul volto perfetto su ombre fugaci
nascondi i ricordi di consunti passati

rivedi e ritrovi emozioni sublimi
racchiusi nel largo ed accogliente cappello
serrate per sempre in andate virtù.

Cresy Crescenza

Copyright©Tutti i diritti riservati
ALL RIGHTS RESERVED
Ventisettedicembreduemiladieci

Solo Poesia di Cresy

Album : Poesie e donne..” Respiro il sole “ ·


View original post