Crescenza Caradonna's blog

 

Paul Gauguin
Artista di mito e sogno

Tessuto segreto di vita

Il tessuto di vita
quel maledetto segreto
forza che brucia
converge nell’anima
ben più crudele
dell’ombra fantasma
sale corrode scava
è carne bollente uragano di sensi
parole profumi di gente sconosciuta


segreti
segreti scoloriti opachi
stremati in occhi lucidi spalancati
in un segno di vita eterno
cullati nel silenzio.

Cresy Crescenza Caradonna
Ventitresettembreduemilaundici
 

 23 settembre 2011 @

Info ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell’Autore
 
…..
                                            Grazie per la cortese lettura!
 
 
 
 

View original post

Invisibili

   INVISIBILI Invisibili Nella notte fonda si aggirano gli invisibili per chi freneticamente chiude gli occhi per chi passa vede ma ignora per loro gli invisibili come fantasmi delle città sono la dolorosa scura coscienza umana, sorvolano i nudi marciapiedi tribolati dai loro perchè perchè perchè non esistono perchè sono solo uomini e donne, nella... Continue Reading →

Musica&Parole

Salento e nuvole

di  Biagio Antonacci
“Non vivo più senza te”

Location:

Puglia  Gallipoli (LE)
Torre di Lido Pizzo e Lido di Punta Suina.

 

 

 

View original post

Pensieri e Riflessioni

Related articles Pensieri e Riflessioni (andiamoalmaresi.wordpress.com)      

Crescenza Caradonna's blog

sam_0806

Milano
Foto DI Cresy Crescenza Caradonna

 

Durante gli scavi della Metropolitana di Milano

View original post

Al signor nessuno/ The nobodies

Al signor nessuno/ The nobodies The nobodies Five boys mowed down that road in blood and tears five mothers five fathers demand justice You stole my life on the asphalt  you nobodies a gesture of piety only an act of piety to write the word love on their white coffins. Of Crescenza Caradonna @ Al signor... Continue Reading →

Crescenza Caradonna >Cronaca<

File:Corriere repubblica 1946.jpg

La Repubblica Italiana  nacque nel giugno 1946, a seguito ai risultati del  referendum istituzionale del 2 giugn, indetto per determinare la  forma di stato  dopo il termine della  seconda guera mondiale.

La notte fra il12 ed  13 giugno 1946 il Consiglio dei ministri conferì al presidente  Alcide De Gasperi le funzioni di Capo provvisorio dello Stato repubblicano, senza attendere il pronunciamento ufficiale della  Corte di Cassazione  fissato per il successivo  18 giugno. Messo di fronte al fatto compiuto dalla propria esautorazione,  Umberto II  lasciò il paese il 13 giugno 1946 lesse a Capo Provvisorio dello Stato  Enrico De Nicola , con 396 voti su 501, al primo scrutinio. Con l’entrata in vigore della nuova  Costituzione della  Repubblica Italiana  De Nicola assumerà per primo le funzioni di Presidente della Repubblica Italiana  1° gennaio 1948 .

Articolo 1

L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.
La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle 
forme…

View original post 218 altre parole

Musica&Parole

LA TERRA DEI CACHI

Parcheggi abusivi, applausi abusivi, villette abusive, abusi sessuali abusivi; tanta voglia di ricominciare abusiva.

Appalti truccati, trapianti truccati, motorini truccati che scippano donne truccate; il visagista delle dive e’ truccatissimo.

Papaveri e papi, la donna cannolo, una lacrima sul visto:
Italia si’ Italia no Italia bum, la strage impunita.
Puoi dir di si’ puoi dir di no, ma questa e’ la vita.
Prepariamoci un caffe’ , non rechiamoci al caffe’ : c’e’ un commando che ci aspetta per assassinarci un po’.
Commando si’ commando no, commando omicida.
Commando pam commando papapapapam, ma se c’e’ la partita
il commando non ci sta e allo stadio se ne va,
sventolando il bandierone non piu’ sangue scorrera’ ;
infetto si’ ? Infetto no? Quintali di plasma.
Primario si’ primario dai , primario fantasma ,
io fantasma non saro’ e al tuo plasma dico no.
Se dimentichi le pinze fischiettando…

View original post 143 altre parole

AVVISO ai VISITATORI

AVVISO ai VISITATORI   WordPress aggiunge di continuo pubblicità sui miei articoli senza  permesso come diritto assoluto:  non lo trovo affatto corretto: Pubblicità?    Scorretta! Crescenza Caradonna  

Foglie

Foglie mosse dal vento si librano nel cielo sensuali farfalle dai mille colori bruni planano leggiadre voluttuose solleticate dai rami mosse dal vento. Io lì guardo incantata. Cresy Crescenza Caradonna  Copyright©2010 Inedita Tutti i diritti riservati

CantaPoeta: Lucio Battisti

"Dolore è una gran gioia che addolcisce il male." Lucio Battisti  Respirando Respirando  la polvere dell'auto che ti porta via, mi domando perché più ti allontani e più mi sento mia. Respirando il primo dei ricordi che veloce appare sto fumando mentre entri nel cervello e mi raggiungi il cuore. Proprio in fondo al cuore,... Continue Reading →

Deportazione e morte testimoni di fantasmi dell’umanità@

Deportazione e morte testimoni di fantasmi dell'umanità di Crescenza Caradonna@ Se questo è un uomo è un romanzo testimonianza di Primo Levi scritto tra il dicembre 1945 ed il gennaio 1947. Rappresenta la coinvolgente ma riflettuta testimonianza di quanto fu vissuto in prima persona dall'autore nel  campo di concentramento di Auschwitz  Levi sopravvisse infatti alla deportazione nel... Continue Reading →

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: