Donna poesia@

Donna poesia

Abbandona il germoglio
il  freddo uccide il passato,

ora donna
ora poesia
è donna poesia

difficile sfiorare il corpo  bianco della poesia
sui quei fogli levigati dal velluto delle parole,

è l’amore

dei giorni
delle ore
dei ricordi
dei dolori …

è donna poesia

sei un regalo  di primavera
sei il mondo
sei l’incontro
che s’apre al cielo nel quale mi perdo

sei donna poesia.

Cresy Crescenza Caradonna

  

2 luglio 1961 muore Ernest Hemingway

Pubblicato su luglio 2, 2012 da  • Inviato su Poesia • Lascia un commento •

File:Ernest Hemingway 1923 passport photo.TIF.jpg

Ernest Hemingway

 

Ernest Miller Hemingway nasce ad Oak Park il 21 luglio 1899 muore nel Ketchum il 2 luglio 1961, scrittore e giornalista statunitense fu autore di romanzi e di racconti brevi

 

Premio Pulitzer nel 1953 per Il vecchio e il mare e Premio Nobel per la letteratura nel 1959.

Di lui è stato scritto:

« Personaggio affascinante, le sue pagine – profondamente ispirate a uno stile di vita – sono pervase da un senso assoluto della vigoria morale e fisica, dallo sprezzo del pericolo ma anche dalla perplessità davanti al nulla che la morte reca con sé. »

(da Ernest Hemingway, Verdi colline d’Africa )

File:Hemingway's writing desk in Key West.jpg

Dalla lettera scritta ai genitori il 18 ottobre 1918

« Morire è una cosa molto semplice. Ho guardato la morte e lo so davvero. Se avessi dovuto morire sarebbe stato molto facile. Proprio la cosa più facile che abbia mai fatto… E come è meglio morire nel periodo felice della giovinezza non ancora disillusa, andarsene in un bagliore di luce, che avere il corpo consunto e vecchio e le illusioni disperse. »

Hemingway nella musica

  • Il cantautore italiano Paolo Conte gli ha dedicato una canzone intitolata proprio Hemingway, contenuta nell’album  Appunti di viaggio del 1982
  • La band italiana Negrita ha dedicato una canzone allo scrittore intitolata Hemingway; il brano si trova nel cd Radio Zombie e nella raccolta Ehi! Negrita
  • Il brano dei Metallica For Whom the Bell Tolls, composta nel 1984, si ispira all’omonimo testo scritto da Hemingway nel 1940, il quale molto probabilmente si rifece all’omonima frase tratta dal Devotions upon Emergent Occasion del poeta inglese  John Donne (1572-1631).
  • L’artista e compositore spagnolo Luis Eduardo Aute  ha scritto la canzone Hemingway delira contenuta nell’album ‘Alevosìa’ uscito nel 2001; il brano è stato magistralmente interpretato, con una ritmica tipicamente caraibica, dal cantante e chitarrista cubano Eliades Ochoa

« L’uomo può essere ucciso, ma non sconfitto. »

da Il Vecchio e il mare

88 Poesie
 è una raccolta di poesie dello  scrittore

La poesia è stata per Hemingway, come scrive Vincenzo Mantovani

« … un hobby, un mezzo per esprimere sensazioni e sentimenti passeggeri… appunti, impressioni, noterelle, minute di lettere non spedite. »

Le ultime poesie: 1944-1956

Monologhi  di un uomo che è sempre più ossessionato dal pensiero della morte, e, anche se sembra esserci un leggero humour noir  nell’ultimo epigramma esso in realtà rappresenta la chiara anticipazione della sua fine.

« Se non sarai il mio biglietto augurale,/ M’impiccherò al tuo albero di Natale »

Da
If My Valentine you won’t be… ,
 (se non sarai il mio biglietto augurale… )

Morirà suicida il 2 luglio 1961

VIETATO COPIARE UNO STRALCIO O L’INTERO SENZA AUTORIZZAZIONE….GRAZIE