Canto alla poesia

La cosa più superba è la notte Alda Merini (Foto Presa dal web) Canto alla poesia Poesia terrore del  chiaroscuro giorno e notte, aurora, poesia, mia povertà e mia aperta fortuna mio rimorso e perdono, fatta d’aria e montagne di solitudini atroci poesia sostanziale e sola identità della vita con lui che ti muove esperto burattinaio. Alda Merini Li ai navigli leggi su: https://cresycaradonna.wordpress.com/2011/07/18/li-ai-navigli/ Continua a leggere Canto alla poesia

Vota:

Originally posted on CRESCENZA CARADONNA'S BLOG:
 © Pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni.Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale,nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l’autorizzazione dell’Autore. Juana Juana dal pianto rosa nel cuore s’imperla il viso di rosso amore, tu donna dalla pelle bruna ti rigiri su letti di sfavillanti diamanti nei… Continua a leggere

Vota:

I poeti lavorano di notte

I poeti lavorano di notte I poeti lavorano di notte quando il tempo non urge su di loro, quando tace il rumore della folla e termina il linciaggio delle ore. I poeti lavorano nel buio come falchi notturni od usignoli dal dolcissimo canto e temono di offendere iddio ma i poeti nel loro silenzio fanno ben più rumore di una dorata cupola di stelle. Alda … Continua a leggere I poeti lavorano di notte

Vota: