La cella di Cresy Caradonna

La Cella    La cella È la prima notte lì  tra le bianche mura dell’ angusta cella poggiata su di un pagliericcio ritrovo la croce nuda e fredda un libro ed un rosario gelida notte di gennaio su quel povero giaciglio duro quasi inumano accarezzo i miei dolori cullati da dolci profumi di fiori sì ne sento l’odore così intenso tanto da stordirmi i sensi  a … Continua a leggere La cella di Cresy Caradonna

Vota: