Filastrocca della Magia

fbi_sn

“Filastrocca della Magia “

Magia magia
porta via la malinconia

magia magia
porta tanta allegria

magia magia
porta amore e fantasia.

Cresy Crescenza Caradonna

Copyright©2011 Inedita
Tutti i diritti riservati
Info ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni.
Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell’Autore.

  

Sedici anni: la storia di Andrea – di Crescenza Caradonna

 

Sedici anni: la storia di Andrea .
di Crescenza Caradonna

 

28 Febbraio 2011  ….oggi Andrea avrebbe compiuto sedici anni.
La sua passione: giocare a pallone quella passione che lo avrebbe portato alla morte.
Un allenamento come tanti, di un giorno come tanti, borsone pronto e l’entusiasmo adolescenziale per quello sport tanto amato: questo era Andrea  un bellissimo ragazzo alto, atletico, forte e robusto.
Il campo verde più che mai, brillava del primo sole di un freddo febbraio; i giocatori tutti in campo accaldati, facevano a gara a chi dimostrava d’essere il più bravo ma Andrea bravo, lo era per davvero, una giovane promessa; veloce passava e ripassava la palla, correva correva quel giorno così tanto da inciampare e cadere su di un rubinetto d’acqua che sporgeva nel campo di calcio.
Il suo giovane corpo stramazzò al suolo riverso senza sensi: la sua corsa era finita.
Oggi avrebbe compiuto sedici anni Andrea ma mamma e papà aspettano, aspettano ancora di avere giustizia, di portare un giglio bianco sulla tomba del loro figlio per potergli dire :”Andrea giustizia è stata fatta, riposa in pace figliuolo”; ma quella giustizia non è ancora arrivata  lacrime amare scendono e ne scenderanno ancora.

Cresy Crescenza Caradonna

(Fatti, nomi e situazioni sono puramente casuali) 

Copyright©2011 Inedita
Tutti i diritti riservati
Info ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell’Autore.
flowers
 

Premio Nazionale di Poesia “IO ESISTO” 2011 – ‘Bambini’di Crescenza Caradonna

 

 

‘ Bambini ’

Sono loro
il futuro del mondo
i bambini
che siano bianchi o neri è irrilevante..
che siano poveri o ricchi questo è rilevante.
Colori sui piccoli volti dipinti
arcobaleno del mondo,
di un mondo dove il superfluo è ciò di cui si ciba l’uomo.
I bambini..  tutto racchiuso in grandi occhi neri o chiari
ti guardano ti interrogano ti amano
aspettano solo te solo un po’ del tuo amore
i bambini maltrattati usati sfruttati
granello mi sento
in questo mare di ipocrisia.
Cresy Crescenza Caradonna
Copyright©2011 Inedita

Tutti i diritti riservati


Info ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell’Autore.

ATTESTATO DI MERITO IN :

2^ Edizione del Premio Nazionale di Poesia

“IO ESISTO” 2011


Pubblicata anche su:

Una giusta causa per acquistare il libro!

Related articles